L'unico intoccabile di Ancelotti in dubbio per Udine

Si tratta di Kalidou Koulibaly, unico ad avere nelle gambe 900 minuti complessivi della stagione dei partenopei.
12.10.2018 19:20 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 13229 volte
Fonte: di Antonio Gaito per Tuttomercatoweb.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
L'unico intoccabile di Ancelotti in dubbio per Udine

Fioccano le analisi sul minutaggio della rosa del Napoli. In primis perché dopo la gara col Sassuolo sono diventati 21 i giocatori impiegati almeno una volta dall'inizio (ovvero tutti quelli a disposizione di Ancelotti), ma anche perché in Italia è la gestione che distribuisce più equamente i minuti e soprattutto per il contrasto netto con la gestione precedente. C'è un azzurro che però sfugge a questa logica ed è imprescindibile anche per Ancelotti. Si tratta di Kalidou Koulibaly, unico ad avere nelle gambe 900 minuti complessivi della stagione dei partenopei. Non s'è mai fermato, neanche per un minuto a gara in corso.. Del resto non è un caso che da anni ormai sia seguito da i top-club di mezza Europa per le sue qualità tecniche e fisiche, rappresentando soprattutto il punto di riferimento di una difesa che ha mantenuto la filosofia degli ultimi anni, agendo sempre altissima e che ha proprio nella velocità del senegalese il punto di forza quando chiamata a 'scappare all'indietro' nell'eventualità di un allineamento errato che tiene in gioco l'avversario.

Paradossalmente però potrebbe fermarsi proprio ad Udine dopo la sosta per le nazionali. Ma non per infortunio, nonostante abbia saltato gli impegni col Senegal per un affaticamento muscolare. Nulla di grave per il difensore: seguirà una tabella personalizzata e per la prossima settimana sarà in gruppo. Ancelotti però rifletterà tenendo conto di più fattori. C'è un altro tour de force delicatissimo, con la sfida di Parigi quattro giorni dopo quella della Dacia Arena, ed il tecnico potrebbe dargli un turno di stop subito in campionato anche perché diffidato e rischierebbe di saltare il big-match interno con la Roma.