Addio alle soste, ora tutto d’un fiato fino all’anno nuovo: tutti gli impegni del Napoli

Così scrive Il Roma
 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 19121 volte
Fonte: di Giovanni Scotto per "Il Roma"
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Addio alle soste, ora tutto d’un fiato fino all’anno nuovo: tutti gli impegni del Napoli

Pochi giorni e si riprende. Archiviato il discorso qualificazione ai Mondiali, per i tifosi del Napoli è tempo di dedicarsi all’azzurro di casa propria, che dà ben più emozioni e aggradamento. La terza e ultima sosta per le nazionali è stata archiviata. Ed è stata anche l’ultima di questo 2017. Ora se ne riparlerà soltanto l’anno nuovo, quando il campionato si fermerà il 14 gennaio. Niente sosta natalizia (si giocherà tra Natale e Capodanno), ma una sosta invernale che lascerà ai tifosi la possibilità di dedicarsi al mercato. Per fermarsi di nuovo, stavolta ancora a causa delle nazionali, bisognerà poi aspettare il 25 marzo, praticamente in Primavera.

 

IL GROSSO È FATTO, insomma: e ora bisogna correre per un mese e mezzo e arrivare il più in alto possibile, senza dimenticare che oltre al campionato c’è la fase finale e decisiva dei gironi di Champions League (con altre due partite da giocare) e la Coppa Italia che si giocherà con gli ottavi di finale il 13 dicembre e con i quarti il 2 di gennaio. Il giorno dopo Santo Stefano. Insomma, archiviata la sosta non ci sarà un attimo per rifiatare. Per due mesi le protagoniste della serie A giocheranno una maratona forse decisiva per la volata scudetto. Cinque squadre collaudate, a contatto di gomito, sono pronte a un tour de force tra la ripresa dopo gli spareggi e l’Epifania. Sono in programma 10 gare: sei di A, due di coppe europee e due di Coppa Italia. Napoli, Juve, Lazio e Roma ne giocheranno nove (dieci se si qualificheranno in Coppa Italia), l’Inter due in meno non partecipando alle coppe europee.

A CONTI FATTI si giocherà una volta ogni tre giorni e, per la prima volta, durante le feste di fine d’anno. Cinque scontri diretti in serie A: Roma-Lazio il 18/11, Napoli-Juventus il primo dicembre, Juve-Inter il 9, Juve- Roma il 23, Inter-Lazio il 30, con la Juve che sembra avere il calendario più complicato. La bolgia è confermata anche da un altro fatto: è possibile che Lazio e Roma superino Udinese e Samp nei due recuperi, quindi non è fantascienza leggere la classifica della A come un transito di gruppo con cinque squadre in due punti. il Napoli che ha 32 punti in classifica è atteso da tanti turni decisivi per alimentare le chance scudetto. Oltre al match con la Juventus avrà il Milan prima della basilare sfida con lo Shakhtar, poi tre avversari insidiosi come Fiorentina, Torino e Sampdoria prima dei due impegni con Crotone e Verona. In Coppa Italia avversari abbordabili. Napoli avanti in tutte e tre le competizioni, ma quanta fatica. Sarà un finale di 2017 da fiatone.