Allan, la tensione era cominciata già giovedì: pugni all'auto all'uscita dal San Paolo

Giovedì pomeriggio, al termine dell'allenamento a porte aperte al San Paolo, Allan è stato uno dei calciatori più bersagliati
10.11.2019 17:30 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Allan, la tensione era cominciata già giovedì: pugni all'auto all'uscita dal San Paolo

Giovedì pomeriggio, al termine dell'allenamento a porte aperte al San Paolo, Allan è stato uno dei calciatori più bersagliati, in quanto considerato uno dei capirivolta. Il giorno dopo, poi, i ladri sono entrati nella sua villa di Pozzuoli e la tensione s'è acuita e ieri la moglie è esplosa sui social, come sottolinea l'edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno: "La moglie del brasiliano si riferisce al fatto che proprio Allan era stato indicato come il capo della rivolta di martedì sera nello spogliatoio. Il centrocampista era stato anche attaccato duramente durante l’allenamento a porte aperte al San Paolo e quando poi era andato via aveva dovuto dribblare ragazzini che tiravano pugni contro la sua auto".