Ancelotti pensa alla formazione anti-Sassuolo: in campo i tre che sono squalificati per il campionato

Il "Roma": "Le scelte di formazione di Carlo Ancelotti in vista della sfida di Coppa Italia contro il Sassuolo saranno condizionate dalla ripresa del campionato"
11.01.2019 15:10 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 15460 volte
Fonte: Fabio Tarantino per il "Roma"
© foto di Insidefoto/Image Sport
Ancelotti pensa alla formazione anti-Sassuolo: in campo i tre che sono squalificati per il campionato

Le scelte di formazione di Carlo Ancelotti in vista della sfida di Coppa Italia contro il Sassuolo saranno condizionate dalla ripresa del campionato prevista per domenica 20 gennaio contro la Lazio. In quell'occasione mancheranno per squalifica Kouulibaly, Allan e Insigne. Ecco perché i tre pilastri del Napoli, riferimenti per i rispettivi reparti, potrebbero trovare spazio tra due giorni. L'allenatore si affiderà a loro per la conquista dei quarti di finale, uno dei primi obiettivi del nuovo anno. Non ci sarà Simone Verdi, squalificato ma pronto a tornare in campionato, magari prenotandosi per una maglia dal primo minuto al posto di Insigne o in altri ruoli. 

I TRE SQUALIFICATI. Contro la Lazio, in attesa di eventuali novità sui ricorsi, Koulibaly e Insigne sconteranno il secondo turno di riposo dopo il rosso di Milano mentre Allan l'unica giornata di squalifica rimediata dopo il giallo col Bologna (era diffidato). Tre pedine fondamentali, per Ancelotti, assenti alla ripresa del campionato. L'allenatore, per questo motivo, è pronto ad utilizzarli per la Coppa Italia. A loro affiancherà una formazione alternativa, come sempre ricca di novità, per permettere a tutti di giocare e di non perdere mai la fiducia. L'obiettivo, mai come quest'anno, è quello di andare avanti in tutte le competizioni. La Coppa Italia sarà un trofeo da vincere, null'altro. 

LA RIVINCITA DI INSIGNE. Allan non si lascerà condizionare dalle voci di mercato, Koulibaly si gode il suo straordinario momento di forma, Insigne sfrutterà la gara col Sassuolo per tornare al gol e interrompere quest'inaspettato digiuno. L'ultima rete, per l'attaccante azzurro, è stata quella di Champions col Psg dello scorso 6 novembre. Lorenzinho superò Buffon dal dischetto, decima rete stagionale, ma da allora s'è fermato e vorrebbe ricominciare al più presto a sorridere per una gioia personale.

L'ASSENZA DI VERDI. Non ci sarà, contro il Sassuolo, l'esterno del Napoli. Verdi sarà costretto a saltare la sfida di Coppa Italia dato che dovrà scontare ancora un turno di stop dopo la squalifica di tre giornate rimediata l'anno scorso, contro il Cittadella, quando vestiva la maglia del Bologna. Per questo motivo il talentuoso jolly offensivo si prenota per un posto da titolare in campionato. Verdi ha voglia di recuperare il tempo perduto, è rimasto ai box per diverso tempo a causa dei problemi fisici e ora intende conquistare minuti, ritrovare continuità, diventare un elemento prezioso per l'attacco del Napoli. 

VERSO LA LAZIO. Verdi spera di partire dal primo minuto anche contro la Lazio dopo la maglia da titolare conquistata nell'ultima del 2018 contro il Bologna. In totale sette presenze stagionali, 266 minuti in campo con un solo gol all'attivo, quello realizzato al Torino. In Champions appena ventidue minuti col Liverpool, in campionato ha ritrovato il campo solo il 29 dicembre dopo uno stop di due mesi a seguito dell'infortunio rimediato in occasione della partita del 20 ottobre scorso contro l'Udinese. All'orizzonte, per Verdi, una seconda parte di stagione da dimostrare il proprio valore ed aiutare il Napoli ad inseguire i propri obiettivi, su tutti la vittoria dell'Europa League.