CdS - La clausola di Sarri prevede un'altra "finestra" utilizzabile l'anno prossimo: ADL vuole abolirla

 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 16311 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
CdS - La clausola di Sarri prevede un'altra "finestra" utilizzabile l'anno prossimo: ADL vuole abolirla

Il contratto di Maurizio Sarri, attualmente, con scadenza 2020, prevede due finestre, che consentirebbero al tecnico di liberarsi, pagandolo una clausola di otto milioni: la prima, quella attualmente aperta, scade il 31 maggio; la seconda, invece, sarebbe utilizzabile l’anno prossimo, nello stesso periodo, primo febbraio 31 maggio. De Laurentiis chiede che, dal rinnovo che proporrà a Sarri fino al 2021, venga eliminata questa voce. A fare il punto sulla situazione contrattuale di Sarri è l'edizione odierna del Corriere dello Sport.