Dall’avvio sprint alla penombra: Gabbiadini-Southampton, un anno dopo il piatto piange

Nel giro di un anno, anche meno, le situazioni possono cambiare, eccome.
14.01.2018 11:45 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 24628 volte
Fonte: alfredopedulla.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Dall’avvio sprint alla penombra: Gabbiadini-Southampton, un anno dopo il piatto piange

Nel giro di un anno, anche meno, le situazioni possono cambiare, eccome, scrive sul suo sito Alfredo Pedullà che analizza il momento difficile di Manolo Gabbiadini al Southampton: "Il 31 gennaio del 2017 l’attaccante lasciava Napoli per trasferirsi al Southampton: inizio spumeggiante, addirittura 6 gol nelle quattro partite ufficiali. Successivamente, dal 4 marzo in poi, il nulla realizzativo: le reti sono rimaste quelle 6, in 12 presenze totali (11 da titolari). Per Claude Puel Manolo rappresentava una prima scelta, ma in estate i Saints hanno scelto di cambiare guida tecnica, affidandosi a Mauricio Pellegrino. Gli inglesi in campionato non vincono da un’eternità, ormai hanno 1 solo punto di vantaggio sul terzultimo posto e Gabbiadini ieri ha rimediato la quinta panchina di fila, nella fattispecie senza nemmeno subentrare a Vicarage Road, dove il Southampton si è fatto rimontare due gol dal Watford. In questa stagione l’ex Napoli e Samp ha messo a referto sin qui 3 gol in 22 partite, soltanto 9 delle quali disputate da titolare. Non segna dalla doppietta rifilata il 15 ottobre al Newcastle del suo ex mentore Benitez e il piatto, un anno dopo quel trasferimento con munifico contratto fino al 2021, piange miseramente. E infatti la stampa inglese da tempo non esita a bollare come flop l’avventura dell’italiano all’ombra del St. Mary’s. Dall’avvio sprint alla penombra: aspettando segnali di risveglio da parte di Gabbiadini…".