Gazzetta - Insigne, la sua voce non incute timore: quando lo fa i compagni lo mettono a tacere

Lo spogliatoio del Napoli è spaccato, diviso, tra gruppi. Ce ne sono quattro. I rivoltosi fanno capo a Lorenzo Insigne
05.12.2019 15:20 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Gazzetta - Insigne, la sua voce non incute timore: quando lo fa i compagni lo mettono a tacere

Lo spogliatoio del Napoli è spaccato, diviso, tra gruppi. Ce ne sono quattro. I rivoltosi fanno capo a Lorenzo Insigne. L'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport sul numero 24 azzurro scrive. "Insigne è colui che dovrebbe essere il capitano di tutti e che nemmeno la fascia è riuscito a responsabilizzare. La sua voce nello stanzone di Castel Volturno non incute timore, anzi quando l’ha fatto è stato messo a tacere dalla reazioni dei compagni". Con lui, ci sono Callejon e Mertens, entrambi a scadenza di contratto e che con il progetto futuro non avranno più nulla da spartire. Ed è questa condizione che li ha resi paladini della rivolta. A loro tre si sono aggiunti Koulibaly e Allan, che hanno qualcosa da far scontare a De Laurentiis che non li ha voluti cedere in club dove avrebbero guadagnato molti più soldi.