Il Roma - Il Napoli ha l'intesa con Castagne ed Ilicic, due contropartite per convincere l'Atalanta

Il Napoli lavora sull'asse con Bergamo, Ilicic e Castagne nel mirino del club azzurro
22.05.2019 11:20 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Fonte: Giovanni Scotto - Il Roma
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Il Roma - Il Napoli ha l'intesa con Castagne ed Ilicic, due contropartite per convincere l'Atalanta

Guarda a Bergamo il Napoli. L’Atalanta dei miracoli ha colpito anche il club azzurro, che già da tempo ha messo gli occhi su due calciatori nerazzurri in scadenza nel 2020, e quindi teoricamente più facili da prendere. Se non ora, tra un anno, quando (senza eventuali rinnovi) saranno liberi di svincolarsi. Il ds azzurro Cristiano Giuntoli punta molto sugli svincolati, soprattutto quelli “low cost” e dal rendimento teoricamente assicurato. Approcci cominciati settimane fa con i due atalantini Ilicic e Castagne, rispettivamente trequartista e terzino della squadra di Gasperini. Approcci, intese, forse anche una promessa. Per il 2020, ma anche adesso, ovviamente. Anzi, soprattutto adesso, perché l’asse Napoli-Bergamo è calda. L’Atalanta sono mesi che chiede Roberto Inglese al Napoli. Anche se Duvan Zapata non dovesse partire, gli orobici faranno quantomeno l’Europa League e hanno bisogno di un buon ricambio. Il Napoli chiede 20 milioni, ma coinvolgendo Ilicic e Castagne il discorso economico muta profondamente. Ancor di più se l’Atalanta, proprio per sostituire Ilicic e per cautelarsi con un Gomez ormai non più “giovanotto”, avrebbe messo gli occhi su Simone Verdi, che avrebbe fatto una timida apertura al trasferimento, ma solo per un posto sufficientemente garantito da protagonista. 

Un doppio asse, che considerando i contratti di Ilicic e Castagne vicini alla scadenza potrebbero portare il Napoli a cedere Inglese e Verdi (quest’ultimo più in prestito) e arrivare forse a guadagnarci qualcosa. Né lo sloveno, né il belga sono intenzionati a rinnovare. Aspettano proposte da squadre importanti e faranno leva sulla loro società per farsi liberare più facilmente. Ovviamente, essendo ancora sotto contratto, non andranno via gratis e nemmeno per pochi soldi. Ma i margini di richiesta non possono essere così ampi. Giuntoli lo sa bene, e favorito dalla scadenza vicina avrebbe già approcciato coi due calciatori. Ma trovare l’intesa con loro non significa nulla. La trattativa vera e propria non è nemmeno iniziata. L’Atalanta non ha ancora ricevuto richieste dal Napoli: del resto la stagione dei nerazzurri non è ancora finita. Bisognerà aspettare l’ultima di campionato e poi si potrà ragionare. La strategia del Napoli è di presentare Inglese ed eventualmente un altro calciatore (Verdi) per fare una sorta di scambio che vada a vantaggio degli azzurri. O comunque una contropartita economica minima. La valutazione di Ilicic è alta, non meno di 20 milioni, mentre Castagne è valutato 15 milioni. Un doppio incrocio che potrebbe portare due rinforzi graditi al Napoli e due cessioni a Bergamo di calciatori fuori dai piani.