Il Roma - Meret finalmente pronto, ora contenderà la maglia ad Ospina. Ancelotti studia l'alternanza

Così il Roma di oggi
12.10.2018 15:50 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 10385 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Il Roma - Meret finalmente pronto, ora contenderà la maglia ad Ospina. Ancelotti studia l'alternanza

La notizia che tutti attendevano da tempo è arrivata poco dopo le  diciassette di ieri pomeriggio: Alex Meret è finalmente guarito. Lo  comunica il Napoli, con un semplice tweet, al termine dell'ultimo  controllo a cui s'è sottoposto il giovane portiere azzurro, ai box da  luglio dopo lo scontro di gioco con Mezzoni, giovane della Primavera,  nel secondo giorno di ritiro in Val di Sole. Frattura del terzo medio  dell'ulna sinistra, per Meret, operazione immediata e tempi di recupero  variabili a seconda delle risposte post intervento. La luce in fondo al  tunnel sintetizzata in pochi caratteri: "Alex Meret è stato sottoposto a  una visita di controllo con tac dal chirurgo che lo ha operato, il quale  ha dichiarato che il giocatore è guarito e può riprendere completamente  la sua attività agonistica".  

FINALMENTE. La notizia più bella, l'annuncio più atteso, il giorno  decisivo che mette fine ad un calvario lungo, anche più del previsto. Il  Napoli è pronto a riabbracciare il suo portiere, ovviamente ci vorrà un  po' di tempo prima di rivederlo in campo ma essere clinicamente guariti  vuol dire poter ricominciare, finalmente. Il rientro era nell'aria:  mercoledì il Napoli aveva postato una foto di Meret in volo durante un  allenamento, segnale di possibili notizie positive in vista dell'ultima  visita di controllo. Sono arrivate ieri, hanno confermato le buone  impressioni, e così Meret è pronto a rimettersi in gioco, non vede l'ora  di scendere in campo ma sa bene che, nel suo caso, la prudenza sarà  alleata preziosa.  

CONTO ALLA ROVESCIA. Ora la domanda suona banale: quando rivedremo Meret  in campo? Anzi, quando lo vedremo per la prima volta, dato che - causa  infortunio - è ancora a quota zero presenze con la maglia del Napoli?  Difficile dirlo oggi, di sicuro sono alte, dopo ieri, le probabilità di  rivederlo almeno tra i convocati per la trasferta di Udine, in programma  sabato 20 ottobre, alle ore 18, alla ripresa del campionato. Meret  ritroverebbe la società dov'è cresciuto, dalla quale il Napoli lo ha  acquistato, in estate, per un investimento importante che ha sfiorato i  venti milioni di euro.

FUTURO. De Laurentiis seguiva da tempo Meret, ha scelto con convinzione  di puntare su di lui per la pesante eredità di Reina. Dopo l'infortunio  improvviso e inaspettato, col solo Karnezis disponibile, la società  azzurra ha scelto di virare in prestito su Ospina, profilo esperto, per  garantire a Meret un recupero tranquillo e sereno. A breve i due (col  greco sempre pronto a dare il suo contributo) si contenderanno il posto  da titolare. Starà ad Ancelotti alternarli tra le varie competizioni  com'è già capitato, in queste prime dieci partite stagionali, tra Ospina  e Karnezis. Una cosa è certa: il futuro della porta del Napoli è nelle  mani di Meret. Ora finalmente guarito.