Il Roma - Napoli-Hellas, al San Paolo la carica dei 40mila: i prezzi popolari spingono la vendita

Non sarà di certo un sabato o un orario più scomodo del normale a frenare la voglia di calcio della città.
12.10.2019 12:50 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Fonte: di Pierpaolo Matrone per Il Roma
© foto di Insidefoto/Image Sport
Il Roma - Napoli-Hellas, al San Paolo la carica dei 40mila: i prezzi popolari spingono la vendita

NAPOLI. Non sarà di certo un sabato o un orario più scomodo del normale a frenare la voglia di calcio della città. Dalle parti di Fuorigrotta il Napoli non si vede dallo scorso 29 settembre, in occasione della sfida contro il Brescia, momento in cui il San Paolo fece registrare il suo record stagionale: 45.770 spettatori, mai così tanti in quest'annata partita con un po' di freno a mano tirato. Quando nell'impianto azzurro metterà piede l'Hellas Verona, è presumibile che sugli spalti il numero di presenze possa avvicinarsi a quello avuto contro Balotelli e compagni. Nel corso della storia il San Paolo è stato sempre il cosiddetto dodicesimo uomo in campo, quel fattore che spesso e volentieri s'è rivelato decisivo nella conquista dei risultati più o meno prestigiosi. Ed è proprio sotto quest'aspetto che il Napoli cerca lo switch definitivo: guarda caso, è proprio dalla sfida col Brescia, l'ultima in casa, che il Napoli non ottiene bottino pieno. Sarà che il fortino di Fuorigrotta stia tornando l'elemento fondamentale di un tempo?

COL BOTTO. In un momento di difficoltà come questo, in cui il Napoli fa fatica a dominare come un tempo, vincere e convincere, l'apporto dei tifosi risulterà importantissimo. E la città non ci ha pensato su due volte a rispondere presente. La vendita dei biglietti per la partita di sabato (fischio d'inizio ore 18) è cominciata all'inizio di questa settimana, lunedì scorso, e in pochi giorni gran parte dei tagliandi disponibili è stata vaporizzata. Già mercoledì, 48 ore dopo lo start, i ticket per la Curva B erano introvabili. Un inizio col botto. Ad oggi risultano in esaurimento anche i biglietti per Curva A e Distinti e dalla società fanno sapere che stanno trovando un ottimo riscontro anche le vendite per Tribuna Nisida e Tribuna Posillipo. Tutto merito della campagna di prezzi popolari imbastita dal presidente De Laurentiis: per gare come questa - contro una delle candidate alla retrocessione - a fare la differenza è la convenienza economica: 14 euro per la Curva, 30 per i Distinti, 45 per la Tribuna Nisida e 60 per la Tribuna Posillipo. Poco, quando è la passione a chiamare e a indurti a supportare la squadra dallo stadio.

MEDIA DA MIGLIORARE. Il San Paolo, dunque, avrà il suo bel colpo d'occhio, ma è difficile ipotizzare che venga battuto il record fatto segnare col Brescia. Alla base ci sono l'orario scomodo e il giorno feriale, sabato, ma ciò non basterà a fermare la marea azzurra che proverà a sospingere il Napoli verso il ritorno alla vittoria in campionato. Facendo una proiezione, dovrebbero attestarsi sulle 40 mila unità le presenze a Fuorigrotta, ma è bene chiarire che, mancando ancora una settimana, i numeri potrebbero subire uno sprint decisivo. D'altronde il catino partenopeo vuole tornare a ruggire come un tempo e migliorare una media spettatori che fin qui non è stata al pari delle altre big: 35 mila spettatori, la sesta migliore della Serie A, ben distante però da Milan e Inter che dominano in vetta. Nel mirino però ci sono Juventus, Fiorentina e Roma. E già a partire da sabato prossimo le statistiche potrebbero schizzare e portare il Napoli in Top 5.