Il Roma - Studio statistico europeo: il Napoli è la squadra che crea più occasioni da gol in Europa

Lo riporta il "Roma"
11.01.2019 16:00 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Fonte: Pierpaolo Matrone per il "Roma"
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Il Roma - Studio statistico europeo: il Napoli è la squadra che crea più occasioni da gol in Europa

Nel mondo del calcio, spesso, vale tutto e il contrario di tutto. Così capita che la Serie A, da sempre vista come un campionato troppo tattico, volto più alla fase difensiva che a quella offensiva, diventi la competizione in cui si creano il maggior numero di occasioni da gol. Quest'anno, infatti, pare che tante squadre italiane abbiano abbandonato la filosofia del 'prima non prenderle', per passare ad una visione più d'assalto del gioco. L'esempio lampante lo ritroviamo nel Napoli di Sarri dello scorso anno, una squadra che per mole di gioco creata non era seconda davvero a nessuno, neppure alle grandissime d'Europa. E in quest'annata, malgrado il cambio in panchina e gli accorgimenti tattici di Ancelotti, la musica non sembra essere un granché cambiata.

NAPOLI DOMINA. L'Italia domina l'Europa, il Napoli fa lo stesso. Chiaro, non in generale, ma dal punto di vista delle occasioni create. Gli esperti di dati di Trickle Data, un portale che s'occupa dell'archiviazione delle statistiche nel mondo del calcio, hanno rivelato che nessuno in questo momento riesce a collezionare tante palle gol quanto la squadra azzurra. Sono 295 le occasioni da rete messe a referto dagli uomini di Ancelotti, più di qualsiasi altra squadra nei cinque maggiori campioni d'Europa. Sedici in più rispetto al Manchester City di Guardiola, da sempre icona del calcio offensivo. Ventotto chance in più invece della Juventus, seconda italiana e quarta in questa speciale classifica, alle spalle del Chelsea di Sarri, allenatore che cambia bandiera ma non il suo stile, rimanendo così sul podio. Stupisce vedere la Serie A con tante rappresentanti nella Top 20 stilata dagli esperti: sono addirittura nove le squadre del nostro Paese presenti, persino il Sassuolo - prossimo avversario del Napoli - si garantisce un posto tra le migliori. Un dato, dunque, da non sottovalutare neanche in ottica Coppa Italia.

DOPPIA FASCIA. Sorprende vedere il Napoli in testa alla graduatoria, dal momento che con l'insediamento di Ancelotti la filosofia di gioco partenopea è cambiata. Meno scambi stretti, più verticalizzazioni. Non importa sempre dominare, a volte può bastare difendersi e ripartire bene. Anche così si conquistano le occasioni per segnare. Così e con il gioco sulle fasce, su entrambe le fasce. E' bene specificarlo perché spesso al Napoli veniva contestato lo scarso utilizzo della corsia destra. Era vero, lo si vedeva in campo e lo testimoniavano anche i numeri. Ma da quest'anno è stato modificato anche questo discorso. La formazione azzurra adesso sfrutta anche il versante di destra e tanto è dovuto al lavoro continuo di Ancelotti con i terzini. Ieri, ad esempio, il mister s'è concentrato molto su Hysaj e Malcuit, istruendoli sui cross per gli attaccanti e gli inserimenti dei centrocampisti. Nuovi credi tattici da metabolizzare cammin facendo. E' così che il Napoli cresce sempre più.