L'editoriale di Damascelli: "ADL-Ancelotti, la conferma che si può essere falsi e cortesi"

Tony Damascelli, firma di Tuttosport, questa mattina campeggia sulla prima pagina del quotidiano sportivo con un fondo sul Napoli
12.12.2019 12:30 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
L'editoriale di Damascelli: "ADL-Ancelotti, la conferma che si può essere falsi e cortesi"

Tony Damascelli, firma di Tuttosport, questa mattina campeggia sulla prima pagina del quotidiano sportivo con un fondo sul Napoli e la separazione con Carlo Ancelotti: "Ancelotti ha ricevuto la stima e l’amicizia dal suo presidente che, in contemporanea, lo ha messo alla porta, a conferma che si può essere falsi e cortesi nello stesso momento, direi fotogramma. [...] Ancelotti entra a far parte dei magnifici sette (chiedo scusa per l’ennesimo accenno cinematografico) licenziati nel periodo aureliano, Ventura, Reja, Mazzarri, Donadoni, Benitez, Sarri, tutta roba buona però scaricata nella differenziata, dopo elogi pubblici e coltellate private. L’epilogo della vicenda è stata in linea con la miseria che si conosceva, miseria di rapporti, non certo di impegno, perché il presidente, moltissimo ha fatto per salvare il calcio Napoli e riportarlo nel censo internazionale ma, nello stesso tempo, è riuscito nell’impresa di litigare anche con la segreteria telefonica, convinto, come è, di essere attore, regista, sceneggiatore, produttore e spettatore, uno, nessuno centomila".