L'editoriale di Sconcerti: "Gattuso è una speranza per i calciatori per la cancellazione delle multe"

Inizia un nuovo corso in casa Napoli e Mario Sconcerti, nel suo editoriale per il Corriere del Mezzogiorno
13.12.2019 10:40 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
L'editoriale di Sconcerti: "Gattuso è una speranza per i calciatori per la cancellazione delle multe"

Inizia un nuovo corso in casa Napoli e Mario Sconcerti, nel suo editoriale per il Corriere del Mezzogiorno, parla così dell'avvento di Rino Gattuso: "Rapidamente il Napoli di Ancelotti è diventato prima una squadra annoiata, poi inquieta, poi arrabbiata e infine spaventata. Date sempre molta importanza alle multe, i giocatori le soffrono tantissimo. E sanno che l’arrivo di Gattuso è una speranza concreta di vedersele prima o poi togliere. Perché adesso si può tornare a pensare solo al calcio. Gattuso è uno di quei tecnici che ai giocatori piacciono d’istinto. Piace meno alla gente. Il Napoli è ormai abituato molto bene, Gattuso ha quarantanni appena, ma ne dimostra sessanta per saggezza e la frequenza con cui mette le mani avanti. Non ha da allenatore nessun curriculum salvo aver perso un anno fa il quarto posto per un punto. Per quello che so, il Milan lo avrebbe anche tenuto. Fu Gattuso, con la sua leggendaria chiarezza, a dire che con quei programmi non poteva arrivare in Champions. Ora gli viene fatta la stessa richiesta aumentata dal cammino nella Champions attuale. Forse Gattuso non è un genio, ma conosce il campo come pochi".