L'editoriale di Scozzafava sul CdM: "Adesso Ancelotti deve fare la differenza"

L'uomo in più del Napoli si chiama Carlo Ancelotti. Lui, con la sua esperienza e il suo carisma, adesso è chiamato a fare ancor di più la differenza.
19.08.2019 13:10 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
L'editoriale di Scozzafava sul CdM: "Adesso Ancelotti deve fare la differenza"

L'uomo in più del Napoli si chiama Carlo Ancelotti. Lui, con la sua esperienza e il suo carisma, adesso è chiamato a fare ancor di più la differenza. Le aspettative sull'allenatore di Reggiolo sono alte per questa stagione, come scrive Monica Scozzafava nel suo editoriale per il Corriere del Mezzogiorno: "Ha partecipato, ha indirizzato le operazioni di mercato condividendo la linea dell’azienda Napoli e provando dunque a perfezionare una squadra che quest’anno dovrà competere non soltanto con la Juventus ma con il rilancio delle due milanesi e la nuova vita della Roma di Fonseca. Ha un vantaggio, Ancelotti: la continuità. Ha il vantaggio della conoscenza approfondita degli uomini e dell’ambiente, ha la carta jolly di un gruppo consapevole che, questa volta, il passo verso la vetta lo persegue come unico obiettivo.

Ai nastri di partenza i propositi sono sempre i migliori, certo. Ma il ruolo di seconda squadra del campionato non può e non deve diventare un marchio di fabbrica. Ecco, Ancelotti e il suo valore aggiunto: al secondo anno dovrà fare la differenza. Il mercato ha fatto la sua parte: si è aperto a giugno con il colpo in difesa Manolas e i più si aspettano che si chiuda in maniera altrettanto importante con un colpo in attacco.