Anguissa ci crede: "I nuovi sono forti, questo Napoli sorprenderà tutti! Sono tra i nuovi leader..."

Intervistato dal quotidiano Il Mattino, il centrocampista azzurro André Frank Zambo Anguissa ha rilanciato le ambizioni del Napoli
13.08.2022 09:10 di Redazione Tutto Napoli.net Twitter:    vedi letture
Anguissa ci crede: "I nuovi sono forti, questo Napoli sorprenderà tutti! Sono tra i nuovi leader..."
TuttoNapoli.net
© foto di www.imagephotoagency.it

Intervistato dal quotidiano Il Mattino, il centrocampista azzurro André Frank Zambo Anguissa ha rilanciato le ambizioni del Napoli. Di seguito alcuni stralci: "Io credo che questo Napoli sia pronto, può lottare sempre, in ogni gara, e può anche puntare al vertice, provando anche a vincere qualcosa di importante"

Sui big andati via: "Con tutti c'era un grande legame e ancora con Kalidou ho conservato un rapporto quasi quotidiano. Ma il calcio è questo. Io sono rimasto e sono contento: voglio fare il bene del Napoli e fare di tutto perché si possa restare ancora in alto. Come lo scorso anno. Io leader? Non voglio mentire, è chiaro che sta succedendo questo. Il mister e i miei compagni mi fanno sentire molto importante: è nato un nuovo Napoli e ci sono naturalmente nuovi leader in campo e nello spogliatoio. E io credo molto in questa squadra, perché ci vedo delle doti straordinarie". Ed ancora: "Cerco sempre di dare qualche consiglio per far migliorare chi gioca con me. E io accetto sempre i consigli di chi può aiutarmi a far meglio. E questo è il ruolo che mi piace avere in questo nuovo Napoli che sta nascendo e che sono sicuro sorprenderà tutti".

L'obiettivo è chiaro: "Voglio fare la migliore stagione della mia vita, dare tutto per il club, perché voglio arrivare più avanti possibile in tutte le competizioni. Ho scelto Napoli perché sono convinto che qui posso ottenere delle grandi soddisfazioni. E ci sono le premesse per un campionato da protagonisti. Scudetto? Spero che alla fine saremo proprio noi quei migliori... chi lo sa... Io credo molto nei miei compagni, nel mio allenatore, e sono consapevole della forza di questa squadra, di chi è arrivato e di chi è rimasto".