Chievo-Napoli 1-3, le pagelle: bomber Koulibaly! Il mancino di Milik si candida per l'Arsenal

14.04.2019 20:06 di Antonio Gaito Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Chievo-Napoli 1-3, le pagelle: bomber Koulibaly! Il mancino di Milik si candida per l'Arsenal

Ospina 6 - Un paio di brividi per non buttare via il pallone in uscita, ma per il resto non è mai impegnato seriamente e non può intervenire sul gol allo scadere.

Hysaj 6 - Resta basso, di fianco ai due centrali, ed un po' più stretto rispetto al solito. Pulito in uscita, gioca tanti palloni (95) aiutando la squadra a risalire il campo. 

Chiriches 6,5 - Il pressing del Chievo non è paragonabile a quello dell'Arsenal, ma prende in mano l'uscita difensiva, chiudendo con 96 tocchi (93% di precisione), lasciando forse qualche rammarico ad Ancelotti sulla sua presenza all'Emirates. Un rischio in un corpo a corpo, ma è pienamente recuperato.

Koulibaly 7,5 - Non ha grosso lavoro da fare in fase difensiva e si trasforma in bomber. Sblocca la partita piazzandosi sul primo palo, poi trova la prima doppietta in carriera sfruttando una respinta. Si arrabbia tantissimo con i compagni per il rilassamento per il 3-1.

Ghoulam 6,5 - Prosegue, a piccoli passi, verso il completo recupero. La falcata non è quella devastante pre-infortunio, ma neanche quella di inizio anno. Tiene fisicamente fino alla fine, ma con risultati alterni al cross.

Callejon 6,5 - Sorrentino gli nega un gran gol al volo. Arriva più volte al tiro, anche se la base è come sempre il suo contributo nelle due fasi di gioco. (dal 79' Verdi sv)

Zielinski 6,5 - Tra i più positivi. Diversi recuperi e poi riesce a cambiare marcia, forse anche per il ritmo basso del match, puntando la porta. Convince in mezzo al campo, al punto che con l'ingresso di Allan è Fabian a spostarsi a sinistra.

Fabiàn 6 - Non manca qualche palla persa, come a Londra, a conferma che non è nel suo momento migliore. Quache sprazzo quando può puntare l'avversario, poi con l'ingresso di Allan è lui a spostarsi a sinistra (dal 72' Younes 6 - Buon impatto sul match. Bella la serpentina nello stretto che lo porta a lanciare Callejon al tiro, dalla sua sponda nasce il tris)

Insigne 6 - Schierato a sinistra, torna ai vecchi movimenti spendendo tanto nei rientri difensivi. Qualche buona intuizione, anche diversi errori, poi viene richiamato in panchina: segnale della sua presenza giovedì? (dal 67' Allan 6 - Meno di mezz'ora in campo, nella fase di controllo del match. Ancelotti lo vuole al top per giovedì)

Mertens 6 - Nel finale Sorrentino gli nega il gol. Da capire se in vista dell'Arsenal, ma la sua prova è di grande imprevedibilità, facendosi sempre vedere tra le linee, svariando molto di più su tutto il fronte offensivo. 

Milik 7 - Poco coinvolto (appena 14 tocchi), si impegna più che altro per allungare la linea gialloblù e favorire i giocatori tra le linee. Non ha palle gol, ma appena ha un po' di spazio pennella col mancino il 17esimo gol in campionato, il 20esimo in stagione. Per il resto qualche sponda per favorire lo sviluppo del gioco.