Coppa Italia, caos regolamento dopo la qualificazione: ancora incerto lo stadio dei quarti col Milan

14.01.2019 07:35 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 61850 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport
Coppa Italia, caos regolamento dopo la qualificazione: ancora incerto lo stadio dei quarti col Milan

C'è ancora caos attorno al regolamento della Coppa Italia per i quarti di finale. Il Napoli affronterà il Milan, questa è l'unica certezza. La seconda è che non ci sarà il sorteggio essendo entrambe teste di serie (e le stesse portano a Milan-Napoli). I tifosi però si domandano: si giocherà al Meazza o al San Paolo visto che anche l'Inter giocherà in casa contro la Lazio (avendo un ranking inferiore ai biancocelesti grazie al sorteggio delle teste di serie estive).Il regolamento recita: "Nel caso in cui due Società si trovino a disputare, nello stesso giorno solare, la propria gara interna dei quarti di finale sul medesimo campo, la vincente della Competizione o, in subordine, la Società meglio classificata in Campionato al termine della stagione precedente a quella in cui si disputa la Competizione mantiene il diritto di giocare in casa, mentre l’altra subisce l’inversione del campo. Qualora in virtù di tutte le combinazioni possibili, l'ordine di svolgimento delle gare di più Società in condizione di coabitazione di campo fosse reciprocamente condizionato, avrà priorità su tutte la vincente della Competizione o, in subordine, la Società meglio classificata in Campionato al termine della stagione precedente a quella in cui si disputa la Competizione, che mantiene il diritto di giocare in casa, mentre le altre saranno automaticamente adeguate".

Secondo quanto scritto, dato che tutti i quarti si giocheranno il 30 gennaio (come da tabellone, almeno fino a questo momento, poi solitamente smistati per esigenze tv) e dato che anche l'Inter è ai quarti (affronterà la Lazio), allora i nerazzurri - finiti davanti ai cugini del Milan nell'ultimo campionato - dovrebbero mantenere il fattore campo. Sorge, però, un altro dubbio: perché nel regolamento si pone la questione del 'giorno solare' se nel tabellone tutte le partite dei quarti sono in programma per il 30 gennaio? Probabile un sorteggio per quanto riguarda i giorni-gara e dunque si dovrà attendere questo prima di conoscere lo stadio dei quarti? O più semplicemente piazzeranno Milan-Napoli al martedì (visto che il Napoli anticipa al sabato proprio con i rossoneri) e Inter-Lazio al mercoledì/giovedì per mantenere inalterata la situazione? Dubbi ancora orfani di esaustiva risposta.