Spal-Napoli 1-2, le pagelle: missile Mario Rui, ma soliti errori sotto porta! Meret la blinda, Allan torna a ruggire

12.05.2019 20:11 di Antonio Gaito Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Spal-Napoli 1-2, le pagelle: missile Mario Rui, ma soliti errori sotto porta! Meret la blinda, Allan torna a ruggire

Meret 7 - Salva con i piedi rimediando ad un suo passaggio rischioso che porta Fabian alla palla persa. Sul rigore la tocca, ma non riesce a respingerla e nel finale si supera con due interventi importanti.

Malcuit 5,5 - Abbastanza spento nel primo tempo, spingendo poco e facendosi sorprendere anche in copertura. Nella ripresa trova un paio di fiammate, facendo ammonire due avversari, ma nel finale va in tilt: continua a sbagliare respinte, di testa e di piede, mandando puntualmente al tiro la Spal.

Luperto 6 - Macchia col fallo su Floccari una prova fino a quel momento buona, ma si riscatta al 92' negando proprio all'attaccante il 2-2 con un guizzo. Per il resto fa sempre la scelta giusta, legge in anticipo i tagli in attacco della Spal e spesso dà anche copertura a Mario Rui.

Koulibaly 6,5 - Rischia grosso in un intervento su Petagna in cui forse tocca un parte minima di palla, ma dopo il contatto con l'avversario. Tante chiusure degne di nota, mettendo spesso una pezza anche alle spalle di Malcuit.

Mario Rui 7 - Ancelotti lo alza nel finale da esterno e valorizza la sua prova con il gol-vittoria, trovando un incredibile angolo dopo l'ennesimo scambio dettato al compagno. Fino a quel momento alterna buone combinazioni a qualche imprecisione e fallo di troppo.

Callejon 6,5 - Sbaglia poco ed è sempre prezioso in entrambe le fasi di gioco. Si accentra molto, lasciando come da piano tattico spazio a Malcuit che però delude le aspettative ed a quel punto è lui ad avanzare il baricentro. Chiude l'uno-due che porta Rui al gol vittoria (dall'89' Gaetano sv)

Allan 7 - In costruzione Ancelotti lo abbassa come terzo centrale per sganciare i terzini ed eludere la pressione della Spal. Cresce col passare dei minuti, trova il gol con una pennellata all'incrocio e si galvanizza recuperando palloni a ripetizione.

Fabian 6 - Alcuni errori molto vistosi che mandando in contropiede la Spal, ma non perde mai fiducia e continua a smistare e tentare la verticale, chiudendo per la verità con i numeri migliori del match: 91 tocchi ed il 95% di precisione. 

Younes 6 - Non trova il gol in almeno due occasioni per coronare grandissime azioni personali a superare gli avversari come birilli. In qualche circostanza si innamora troppo del pallone, ma entra anche nell'azione del gol di Allan (dal 65' Verdi 5,5 - Ingresso confusionario, azzardando filtranti che i compagni non leggono e facendo partire diverse ripartenze della Spal)

Zielinski 6 - Agisce praticamente da seconda punta, ma svariando molto e la Spal non riesce a leggere la sua posizione tra le linee. Nella ripresa cala vistosamente, poi non soddisfa Ancelotti nella copertura a sinistra e viene richiamato in panchina (dall'84' Ghoulam sv

Milik 6 - E' suo il 26esimo palo stagionale. Si divora un gol di testa quando poteva tranquillamente controllare il pallone, per il resto è utile in costruzione, col tacco manda dentro i compagni con qualità assoluta, ma dà la sensazione di mancare in area.