ADL: "Non solo Lozano, James e Icardi, valutiamo anche altri. Pepè? Offerto cifra al cubo, pazienza..."

“Al di là di Lozano e Icardi ci sono tanti altri nomi che stiamo valutando”. Lo ha detto il patron del Napoli Aurelio De Laurentiis
04.08.2019 13:57 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
ADL: "Non solo Lozano, James e Icardi, valutiamo anche altri. Pepè? Offerto cifra al cubo, pazienza..."

“Al di là di Lozano, James e Icardi ci sono tanti altri nomi che stiamo valutando”. Lo ha detto il patron del Napoli Aurelio De Laurentiis intervenendo da Marsiglia ai microfoni di Sky Sport, a partire dall'amichevole di questa sera: “D'estate abbiamo sempre fatto partite interessanti e anche questa lo è. Non tanto per la competitività, ma soprattutto perché diventa un super allenamento. Dobbiamo far girare la squadra e far giocare tutti, e ci dobbiamo preparare anche a quest'estate magnifica statunitense poiché andiamo a giocare due volte con il Barcellona. Avvio con Fiorentina e Juve? Intrigante. Dopo le Universiadi per i lavori siamo costretti a giocare fuori, quindi maggiori difficoltà e lì si misurano i veri attributi di squadra e spogliatoio”.

Sul mercato (Sky mostra le immagini di Lozano, ma non viene trasmessa la domanda): "Quando ti avvicini ad un giocatore e quando le controparti sanno che tu lo vuoi, il gioco si fa duro, ognuno cerca di ottenere il meglio, a partire dagli agenti. E' un soldo speso in maniera passiva. Poi ci sono anche le famiglie e gli amici e la questione ambientale. Quando si acquista un calciatore si acquista anche una parte della sua famiglia, delle sue abitudini. Non è semplice fargliele cambiare in un contesto diverso. Napoli è straordinaria e bellissima, ma per me e per chi la capisce a livello culturale e sociale in maniera completa, per uno che ha vissuto in un altro contesto e non ha la mia età ma è giovanissimo, allora Napoli può essere abbagliante ma anche destabilizzante. In tutte le negoziazioni c'è un punto di rottura e di riconciliazione. Io ne vorrei 10 di Mertens, Milik, Insigne e Allan, ma li potrei nominare tutti, sono tutti di livello, pure lo stesso Gaetano. Resterà con noi, non lo daremo a nessuno, è uno che vi farà vedere dei numeri sensazionali nei prossimi anni. State calmi, al di là di James, Lozano, Icardi, ci sono tanti altri nomi che valutiamo. Ho offerto una cifra blu, al cubo per Pépé ma non ci siamo riusciti perché l'Arsenal fattura forse cinque volte il Napoli e gli avrà offerto un po' di più, pazienza, ne troveremo degli altri".

Il presidente ha confermato di aver fatto un sondaggio per Romelu Lukaku: "Sapete perché si sussurra qualcosa su di lui? Perché io sono molto amico del suo agente Pastorello, che mi sta molto simpatico e che sveglio spesso all'alba a Montecarlo. Gli ho chiesto:'Lukaku andrebbe bene per il Napoli? Forse sì, forse no. Ma va alla Juventus o no?'. Abbiamo parlato in questi termini, poi si sa – ha aggiunto il presidente del Napoli – i procuratori anche ad arte ovviamente hanno interesse a dire che è arrivata una richiesta in più per il loro assistito per fomentare di più il prezzo con un'altra parte in causa. Per questo dico: apriamo il mercato il giorno dopo che finisce il campionato ma chiudiamolo subito alla fine di luglio, così ad agosto siamo rilassati e non mettiamo in situazione critica i tecnici".