Gazzetta - Gli schiaffoni di ADL responsabilizzano e sbrogliano un Napoli ingarbugliato

"La prova del nove". O, per meglio dire, del 99. Perché è questo il numero di maglia di Arkadiusz Milik ed è Arkadiusz Milik a suonare la sveglia
20.10.2019 07:47 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Gazzetta - Gli schiaffoni di ADL responsabilizzano e sbrogliano un Napoli ingarbugliato

"La prova del nove". O, per meglio dire, del 99. Perché è questo il numero di maglia di Arkadiusz Milik ed è Arkadiusz Milik a suonare la sveglia in casa Napoli nel match contro l'Hellas Verona. Un primo tempo di sofferenza, ma finito in vantaggio grazie al primo gol stagionale del polacco. Che nella ripresa si ripete, chiudendo i giochi e regalando i tre punti che permettono al Napoli di accorciare in classifica sull'Atalanta terza. Dopo le polemiche di queste due settimana, una boccata d'aria necessaria, a maggior ragione dopo le parole di Aurelio De Laurentiis e Carlo Ancelotti. Ed è prorpio questo che sottolinea l'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport:

"E il terzo giorno parlò il centravanti. Con i gol. Due 0-0 consecutivi avevano ingarbugliato i pensieri del Napoli, durante la sosta per le nazionali. Poi l’intervento a mano aperta del presidente De Laurentiis, schiaffoni mirati, e quello più sottile di Carlo Ancelotti, parole più delicate ma che colpivano in profondità, hanno messo alcuni giocatori di fronte alle loro responsabilità. Niente di straordinario, ci sono ancora difetti e ingranaggi da oliare. Però non si è perso altro terreno in campionato, dove il terzo posto dell’Atalanta è più vicino; inoltre ci sarà più carica per la trasferta di Salisburgo. A patto che si cancelli la prima mezzora, in cui il Napoli è stato schiacciato. Il sorriso di Arkadiusz Milik spiega tutto, alla fine. L’Hellas si era presentato con la seconda difesa del campionato, soltanto cinque gol subiti; è anche la prima volta che perde con due reti di scarto".