Ripetiamo tutti insieme: Osimhen non è costato realmente 80mln

Basta farsi un giro sui social e Victor Osimhen è diventato mr. 80mln di euro, la cifra che da settimane indica la stampa francese
01.08.2020 08:40 di Antonio Gaito Twitter:    Vedi letture
Ripetiamo tutti insieme: Osimhen non è costato realmente 80mln

L'etichetta è stata già appiccicata. Basta farsi un giro sui social e Victor Osimhen è diventato mr. 80mln di euro, la cifra che da settimane indica la stampa francese e che rappresenterà un carico di responsabilità che rischia di pesare su un classe '98 al vero grande salto della sua carriera. In realtà, pur essendosi definita complessivamente per 80mln di euro - come dichiarato anche da De Laurentiis a più riprese dopo l'ufficialità - i colleghi francesi non immaginavano la complessità dell'operazione.

Proviamo ad arrivare alla valutazione reale: bisogna considerare che si scende innanzitutto a 70mln (pagabili in 5 anni) perché circa 10mln sono di bonus non semplici da raggiungere, legati al giocatore in Champions (dai quarti in poi fino a circa 3mln per un'eventuale finale) che ADL sarebbe anche felice di corrispondere negli anni perché significherebbe incassarne il triplo di premi Uefa.

Scesi a 70mln bisogna considerare l'operazione parallela col Lille (per Sky porterà al Napoli circa 20mln di euro) che trasferirà il terzo portiere 35enne Karnezis e 3 giovani (si dovrebbe trattare di Palmieri e Manzi, in difficoltà quest'anno con la Primavera ed il '98 Liguori, quest'anno 9 presenze alla Fermana in C). 20mln di euro di pure plusvalenze - per giocatori che, Transfermarkt alla mano, difficilmente avrebbero portato più di 2mln - che il Napoli può mettere subito a bilancio (così come il Lille sulla valutazione di Osimhen) ma che incassa - chiaramente - solo per aver pagato di più Osimhen. L'attaccante nigeriano alla fine resta l'acquisto record della storia del club, ma per una cifra virtuale e più credibile di 50mln di euro (col contributo di solidarietà pagato dal Lille dovrebbe scendere a circa 47mln), cifra confermata anche da Alfredo Pedullà e che il Napoli ha immaginato sin dal primo approccio