Bergomi: "Avevamo dei dubbi, invece soldatino Kim è più attento di Koulibaly"

"Io lo chiamo soldatino, è lì e non sbaglia mai".
03.10.2022 11:30 di Antonio Noto Twitter:    vedi letture
Bergomi: "Avevamo dei dubbi, invece soldatino Kim è più attento di Koulibaly"
TuttoNapoli.net

Nel corso di ‘Sky Calcio Club’, è intervenuto l’ex calciatore Beppe Bergomi: “Avevamo tutti delle perplessità sul cambiamento della rosa, ma nel cambiamento il Napoli è migliorato. Va via Insigne e viene Kvarataskhelia. Napoli e Milan sono le due squadre che hanno intercettato, più di altri, il cambiamento, cioè dove va il calcio. Uno contro uno, saltare l’uomo, velocità, forza fisica e inserimenti. La squadra gioca bene, ma questo ti dà un valore aggiunto. Ma mi concentro ancora sulla difesa, perché su Kim tutti avevamo dubbi dopo che era andato via il totem.

Io lo chiamo soldatino, è lì e non sbaglia mai. Magari nella costruzione è meno bravo di Koulibaly, ma in fase difensiva è più attento. E questo per un difensore è importantissimo. Un difensore deve sempre prendere 6, 6 e mezzo, non deve mai sbagliare la partita. La sbaglierà anche lui, ma è lì dove c’erano i maggiori dubbi e questo ragazzo sta facendo bene”.