Kvaratskhelia e l'amore per il calcio: "Non è un lavoro, ma una passione. Penso solo a quello"

Khvicha Kvaratskhelia e l'amore per il calcio nato in Georgia. L'esterno offensivo azzurro lo racconta ai canali ufficiali del club
04.08.2022 21:10 di Redazione Tutto Napoli.net Twitter:    vedi letture
Kvaratskhelia e l'amore per il calcio: "Non è un lavoro, ma una passione. Penso solo a quello"
TuttoNapoli.net
© foto di www.imagephotoagency.it

Khvicha Kvaratskhelia e l'amore per il calcio nato in Georgia. L'esterno offensivo azzurro lo racconta ai canali ufficiali del club: "Vengo dalla Georgia, un paese bellissimo. Quand'ero piccolo giocava a calcio in ogni momento, perché amo il calcio. Ho iniziato a giocare a calcio a 8 anni e qualche  anno dopo pensavo solo al calcio, divenne subito la cosa più importante della mia vita. Mio padre era un ottimo calciatore in Azerbaigian, ma io non ho cominciato perché lui era un calciatore, ero io a volerlo fare, a voler allenarmi. Non c'era bisogno che qualcuno mi dicesse di farlo".

Ti piacciono altri sport?
"A volte gioco anche a basket e tennis, ma io amo il calcio. Per me il calcio non è un lavoro, è la mia passione. A volte gioco a basket con i miei amici perché mi piace molto. Sono tifoso di Golden State e di Curry che mi piace molto