Pecci: "Spalletti o Allegri? L'allenatore può poco, fuori da Milano e Torino è difficile vincere"

Eraldo Pecci, ex calciatore del Napoli e del Torino, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli.
18.05.2021 21:30 di Antonio Noto Twitter:    Vedi letture
Pecci: "Spalletti o Allegri? L'allenatore può poco, fuori da Milano e Torino è difficile vincere"
TuttoNapoli.net
© foto di Lorenzo Marucci

Eraldo Pecci, ex calciatore del Napoli e del Torino, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: "Credo che Gattuso abbia lavorato molto bene e sia stato sfortunato per gli infortuni, soprattutto per quello di Osimhen, giocatore dalle potenzialità incredibili. Alla fine la sua forza è venuta fuori, ma credo che il rapporto col presidente De Laurentiis sia compromesso e non penso che Rino tornerà sui suoi passi. Mi sono meravigliato come una città passionale come Napoli abbia avuto tanto astio verso Gattuso, ci sono stati dei momenti in cui si è arrivati a delle offese personali che non meritava.

Allegri o Spalletti al Napoli? Sono due allenatori molto esperti ed entrambi potrebbero giocarsi la panchina del Napoli con grande intelligenza e dignità, ma ricordatevi che fuori da Milano e Torino è difficile vincere il campionato da situazioni normali. L’allenatore non vince il campionato, certo che uno che fa un buon lavoro come ha fatto Sarri rimane impresso, ma non tutti possono fare i miracoli tutti gli anni”.