Allan a KK: "Non meritiamo questa classifica! Demme? Club intelligente. Lazio in fiducia, dovremo soffrire insieme"

Tra poco il centrocampista azzurro Allan parlerà ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli.
09.01.2020 13:19 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Allan a KK: "Non meritiamo questa classifica! Demme? Club intelligente. Lazio in fiducia, dovremo soffrire insieme"

Buongiorno gentili lettori di TuttoNapoli! Tra poco il centrocampista azzurro Allan parlerà ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, la radio ufficiale del club partenopeo. Seguite le dichiarazioni del giocatore brasiliano su TuttoNapoli!

13.07 - Arrivato Allan: "Buongiorno a tutti!".

Bisogna ripartire, il Napoli ha grande qualità. "La partita contro l'Inter è stata diversa da quelle con Parma e Sassuolo, la prestazione è stata buona ed abbiamo creato tanto. Siamo in un periodo particolare, dobbiamo cercare di rimediare quando ci saranno altre occasioni. Stiamo lavorando con tanta voglia ed entusiasmo per uscire da questo momento difficile".

Il Napoli ha bisogno di una scossa. "Questa squadra non è di questa classifica attuale. Solo con il lavoro e l'entusiasmo, le prestazioni ed i risultati che vogliamo fare il prima possibile per uscire e stare dove meritiamo. Siamo una squadra forte, lo trasmetteremo piano piano in campo e ritroveremo una striscia di vittorie".

Serve solo una scintilla. "Le persone o voi non vedete gli allenamenti, ma stiamo lavorando tantissimo, con voglia ed entusiasmo, vogliamo uscire il prima possibile da questo momento. Dobbiamo restare uniti, con il mister ed il suo staff fatto di fantastiche persone, possiamo uscire da questo momento".

Compleanno Gattuso? "Lo abbiamo abbracciato, ma abbiamo lavorato sempre. Alla fine abbiamo scherzato un po' con lui, ci tiene a tenere tutti contenti e concentrati".

Importante avere più centrocampisti? "Sono benvenuti! Speriamo che le visite vadano bene (riferito a Demme, ndr), sarà contento anche il mister che avrà più scelte da fare".

Demme l'acquisto giusto. "La società è molto intelligente, sa quello di cui abbiamo bisogno e cosa chiede il mister, speriamo che possa arrivare, aiutare e trovarsi bene in mezzo a noi. Siamo un gruppo sano".

La Lazio? "E' una squadra in fiducia ma andremo lì a cercare di fare la nostra partita. Dobbiamo essere concentrati e soffrire insieme".

I tacchetti? "Li abbiamo controllati, purtroppo sono cose che possono succedere. Abbiamo tutti tacchi belli alti, nel calcio può succedere. Dobbiamo cercare il modo poi di rimediare".

Perugia in Coppa Italia? "Dobbiamo cercare di centrare un obiettivo! E' una competizione non lunghissima, dobbiamo cercare di arrivare fino in fondo e dare una gioia ai tifosi che la meritano".

Rientrare nelle prime quattro? "Ora dobbiamo pensare a vincere e non guardare la classifica! Ora pensiamo alla Lazio, facciamo tre punti per accorciare, ma dobbiamo pensare solo a noi, più avanti guarderemo la classifica e tireremo le somme!".

Ritrovare il San Paolo modo per ripartire. "Contro l'Inter già c'era un bel pubblico, ci sono dei problemi che speriamo si risolvano presto, i tifosi sono molto importanti per noi".

Doppia sfida pazzesca col Barcellona. "Dentro il campo siamo undici contro undici, loro hanno i giocatori più forti al mondo ma noi conosciamo le nostre qualità e sappiamo che possiamo metterli in difficoltà, ma fino a febbraio manca ancora tempo".

Fermare Messi? "Al momento pensiamo a fermare la Lazio, dobbiamo pensare partita dopo partita, poi penseremo al Barcellona".

13.17  - Termina l'intervista di Allan,.