IL BORSINO DEL CALCIOMERCATO - Scontenti e rosa extra-large, priorità alle cessioni

'Il borsino del calciomercato', come da più di 12 anni, per riepilogare tutti i movimenti in entrata ed in uscita ed accompagnarvi quest'estate.
16.08.2020 08:15 di Antonio Gaito Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
IL BORSINO DEL CALCIOMERCATO - Scontenti e rosa extra-large, priorità alle cessioni

Su Tuttonapoli 'il borsino del calciomercato', come da più di 12 anni, per riepilogare tutti i movimenti in entrata ed in uscita ed accompagnarvi quest'estate.

di Antonio Gaito - Per il Napoli è il momento di sbloccare il mercato in uscita. E' quello che ha chiesto anche Rino Gattuso alla società nell'ultimo summit con De Laurentiis e Giuntoli a Capri. Dalle cessioni dipende il budget per completare la rosa (attualmente da oltre 30 elementi con gli acquisti di gennaio e quelli rientrati dai prestiti), ma - ad otto giorni dal ritiro di Castel di Sangro -, la priorità del tecnico è di evitare musi lunghi nel pre-campionato e poter lavorare più o meno con quei giocatori che faranno parte della rosa definitiva per la prossima stagione. Per salutare gli esuberi e gli elementi che ritengono chiusa la loro esperienza a Napoli già da mesi, alcuni addirittura dall'estate scorsa, la società dovrà però eventualmente calare per alcuni cartellini le proprie pretese economiche. A partire dalle cessioni di Milik ed Allan, che ritengono chiusa la loro esperienza e non vorrebbero vivere un ritiro (che vedrà la presenza anche dei tifosi) da separati in casa, ma anche di alternative come Younes, Ounas, Llorente e probabilmente Lozano in caso di offerte soddisfacenti.

Sembrano cambiati in corsa invece i piani per la difesa. Gattuso rischia di perdere - o avere comunque con la valigia pronta - due dei tre centrali che si sono alternati nel corso della stagione, per una vera e propria rivoluzione. Il primo è naturalmente Kalidou Koulibaly, arrivato a 29 anni all'ultima possibilità per il salto in una big europea e per il Napoli di monetizzare, reinvestire ringiovanendo (il sostituto già designato e bloccato è il '97 Gabriel del Lille) e far quadrare pure i conti. A sorpresa, però, s'è aggiunto al senegalese anche Nikola Maksimovic, che proprio con Gattuso ha alzato le proprie prestazioni risultando negli ultimi mesi il migliore per rendimento.

L'ex Torino non ha gradito l'esclusione di Barcellona, nonostante un ultimo periodo al di sopra del rendimento di Manolas e Koulibaly - ed in generale di una stagione molto difficile per i titolari designati l'estate scorsa -, e la partenza in ogni caso dietro nelle gerarchie, parallelamente ad un ingaggio da 2mln di euro ritenuto basso, ha bloccato anche il rinnovo del contratto, attualmente in scadenza 2021. Sul difensore c'è l'Everton, il Napoli conta di incassare una ventina di milioni di euro, ma si tratta di un movimento non messo in preventivo nelle scorse settimane. 

Come un po' tutti i club italiani e non solo nel post-Covid, solo dopo le cessioni, o al massimo all'interno delle uscite come contropartite, il Napoli si muoverà in entrata per soddisfare le richieste del tecnico. Detto di Gabriel, bloccato per 25mln di euro, il Napoli tratta parallelamente col Real Madrid per Reguilon, che sta giocando l'EL col Siviglia, ma in attesa di piazzare Ghoulam non va oltre un prestito oneroso con diritto di riscatto. Discorso diverso per l'esterno offensivo: la prima scelta è Boga, ma difficilmente il club andrà oltre la proposta di 25mln di euro più Ounas, valutato 20mln nel riscatto precedente col Nizza e richiesto da tempo proprio dai neroverdi. La scelta più che altro spetta al Sassuolo. Subito dopo c'è Under, che però potrebbe balzare in pole: la Roma può perdere Dzeko ed a quel punto andrebbe su Milik, con l'inserimento del turco che piace tanto a Giuntoli e Gattuso e, chissà, forse anche Veretout. La lista prevede tante alternative e ieri Sky ha svelato che ne fa parte anche Brekalo, '98 del Wolfsburg, ma più defilato. Tutti potrebbero a loro volta essere scavalcati da Bernardeschi se ci fosse l'apertura (difficile) ad entrare nell'affare Milik.

IN ENTRATA
Osimhen 100% (a titolo definitivo, Lille)
Gabriel 50% (Lille)
Reguilon 30% (Real Madrid)
Boga 30% (Sassuolo)
Under 20% (Roma)
Veretout 15% (Roma)

Faraoni 10% (Verona)
Bernardeschi 10% (Juventus)
Brekalo 5% (Wolfsburg)
Szoboszlai 5% (Salisburgo)
Pellegrini 5% (Juventus)

IN USCITA
Callejon 100% (svincolato)
Karnezis 99% (a titolo definitivo, Lille)
Manzi 99% (a titolo definitivo, Lille)
Liguori 99% (a titolo definitivo, Lille)
Palmieri 99% (a titolo definitivo, Lille)
Gaetano 99% (in prestito)
Leandrinho 99% (a titolo definitivo)

Machach 99%
Bifulco 99%
Tutino 99% (in prestito)
Zerbin 99%
Palmiero 99%
Mezzoni 99%
Milik 99%

Allan 99% 
Younes 90%
Llorente 90%
Luperto 90%
Ghoulam 90%
Ounas 90%
Koulibaly 90%
Maksimovic 60%
Lozano 60%
Contini 50%
Meret 20%
Hysaj 20%
Ospina 10%

ROSA ATTUALE 
PORTIERI: Meret, Ospina, Karnezis, Contini*
DIFESA: Koulibaly, Maksimovic, Ghoulam, Mario Rui, Luperto*, Hysaj, Malcuit, Di Lorenzo, Manolas, Rrahmani
CENTROCAMPO: Allan, Zielinski, Fabian, Elmas, Demme, Lobotka
ATTACCO: Milik, Insigne*, Mertens, Younes, Lozano, Llorente, Politano, Petagna, Ounas, Osimhen

*prodotto settore giovanile

SITUAZIONE CONTRATTUALE ROSA:
2025 - Osimhen, Di Lorenzo, Elmas, Mario Rui
2024 - Lozano, Demme, Lobotka, Politano, Rrahmani, Petagna
2023 - Allan, Younes, Fabian, Meret, Koulibaly, Manolas (+1 opzione)
2022 - Ghoulam*, Insigne, Ospina, Malcuit, Mertens
2021 - Zielinski*, Milik*, Hysaj, Maksimovic*, Karnezis, Llorente
*clausola

Per commenti e segnalazioni puoi scrivermi su Twitter o Instagram