Ma come abbiamo fatto a perdere con lo Spezia?

Come può un tecnico temere di sostituire Maksimovic, con un giocatore chiaramente fuori dal match? 
08.01.2021 08:45 di Arturo Minervini Twitter:    Vedi letture
© foto di Insidefoto/Image Sport
Ma come abbiamo fatto a perdere con lo Spezia?

"Avete visto il mio gol? Che gesto atletico…". ”Bello si... Ma intanto come abbiamo fatto a perdere 2-1 con lo Spezia in dieci uomini?”. Potrebbe essere andato così un ipotetico dialogo in stile ‘Tre uomini e una gamba’ dopo l’incredibile ko degli azzurri al Diego Maradona contro i liguri.

Come nell’iconica pellicola di Aldo, Giovanni e Giacomo, nel racconto della partita ci sarebbero tante azioni del Napoli. Tentativi di giocate deliziose, anche il bel gol di Petagna, senza però fare riferimento a quello accaduto nella propria metà campo.

Nelle analisi fatte su Napoli-Spezia, pare accaduta la stessa cosa. Si è rimasti girati solo da una parte, colpiti da un fastidioso torcicollo. Tutti, giustamente, hanno evidenziato le clamorose occasioni fallite, un problema che si manifesta non certo per la prima volta.

Un problema che, molto probabilmente, non è risolvibile. Non con questi calciatori. È una questione di caratteristiche, di livelli, di capacità innate. Se da anni raccontiamo sempre la stessa storia, forse gli sciocchi siamo noi a non aver capito che il finale di certe gare sarà sempre quello. Perchè in quel fondamentale il Napoli ha dei problemi nei singoli, che non muteranno. (La speranza è che con Osimhen e Mertens la situazioni migliori, e ci spera anche Gattuso).

Perchè, allora, non concentrarsi su un altro aspetto, ancor più preoccupante? Perchè non dire che, al netto degli strafalcioni in fase di finalizzazioni, il Napoli il gol lo aveva trovato? Perchè non provare a spiegare, come può una squadra con un avversario nettamente inferiori farsi recuperare in quel modo

Cosa è accaduto nella testa della squadra? Il crollo emotivo dopo la rete dell’1-1 ha radici profonde? Racconta un malessere generalizzato? Perchè Gattuso, all’evidente difficoltà, non ha apportato modifiche? Come può un tecnico temere di sostituire Maksimovic, con un giocatore chiaramente fuori dal match? 

A queste domande bisognerebbe provare a dare una risposta sensata, organica. Perchè i gol il Napoli continuerà a sbagliarli anche nella prossima gara. Quello che non si può accettare, però, è che non si difenda con i denti l’unica marcatura realizzata. Ma come abbiamo fatto a perdere con lo Spezia?