Mertens: “Io, Insigne e KK aiutiamo i più giovani, è nostro dovere! Elmas? A volte devo svegliarlo..."

Le sue dichiarazioni sono state riportate dai colleghi di Radio Kiss Kiss Napoli. Queste le parole del belga all’indomani della vittoria contro il Milan
20.12.2021 19:43 di Francesco Carbone   vedi letture
Mertens: “Io, Insigne e KK aiutiamo i più giovani, è nostro dovere! Elmas? A volte devo svegliarlo..."
TuttoNapoli.net
© foto di www.imagephotoagency.it

L’attaccante del Napoli, Dries Mertens, ha parlato a margine della presentazione del nuovo calendario del Napoli. Le sue dichiarazioni sono state riportate dai colleghi di Radio Kiss Kiss Napoli. Queste le parole del belga all’indomani della vittoria contro il Milan: “Sono arrivato giovane, abbiamo tanti giovani ora. Non è facile perchè quando arrivai io non fu  facile. Poi con l’esperienza puoi crescere, quando io sono arrivato c’era Hamsik, lo guardavo ed era il simbolo di Napoli. Stessa cosa Paolo Cannavaro, io guardavo loro. Io penso che i ragazzi che arrivano oggi guardano me, Insigne o Koulibaly. Se tu pensi a Napoli pensi a questi giocatori. Ai miei tempi erano Hamsik, Cannavaro, che da tanto tempo giocavano a Napoli e sapevano di cosa stavano parlando.

Diciamo sempre di sudare la maglia, di giocare bene e per i tifosi, ma devi capire questa città perchè ti dà qualcosa di speciale. I tifosi sono malati e dopo tanti anni diventi anche tu un po’ malato di questa maglia e di questi colori. Oggi voglio dare una mano ai giocatori.

Su Elmas: "Io mi fido tanto di Elmas, ma a volte vado da lui perchè qualche volta dorme e si deve svegliare. Lo sto facendo e quest’anno sta facendo bene e anche il mister gli dà tanta fiducia. Un giocatore così forte ogni tanto lo devi svegliare, ma non solo io. C’è Koulibaly, c’è Insigne e tanti altri che lo fanno perché è il nostro dovere”.