RILEGGI LIVE - Gattuso: "Rijeka difende bene, avremo poco spazio! Che gara avete visto col Sassuolo? 7 palle gol a 0", Elmas: "Pronto!"

Non sei al pc? Seguici da Iphone o Android con la nostra App gratuita, la più scaricata sul Napoli
04.11.2020 18:44 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
RILEGGI LIVE - Gattuso: "Rijeka difende bene, avremo poco spazio! Che gara avete visto col Sassuolo? 7 palle gol a 0", Elmas: "Pronto!"

Amici di Tuttonapoli, buonasera e benvenuti alla diretta testuale della conferenza stampa di Rino Gattuso ed Eljif Elmas alla vigilia della sfida contro il Riejka, valida per la terza giornata del raggruppamento di Europa League. 

18.27 - Inizia la conferenza stampa

Prima un pensiero per Diego, Gattuso: "Gli avevo fatto gli auguri per i 60 anni, che dire.. lo aspettiamo a braccia aperte, non solo a Napoli ma tutti gli italiani e non solo. Lo aspettiamo a Castel Volturno. Gli auguriamo il meglio, ma lui è forte, ne ha passate tante, un grande in bocca al lupo! Lo aspettiamo da noi, dove ha scritto la storia".

Mister, ci presenta la gara col Rijeka? Gara verità, dobbiamo capire che Napoli è? "Noi non dobbiamo capire. Loro giocano 5-3-2, 3 anni fa qui ci ho perso ma la squadra era diversa, quest'anno sa difendere bene, avremo poco spazio e l'abbiamo già visto. Noi dovremo giocare il nostro calcio. Io non sono d'accordo con le analisi, con l'AZ abbiamo comandato il gioco per 90 minuti, poi è vero non siamo stati così veloci negli ultimi 30', poi col Sassuolo non so che partita l'Italia abbia visto, abbiamo avuto 7 palle gol, il Sassuolo non ha creato nulla e non è facile, li abbiamo fatti abbassare sui 33 metri, di solito giocano sui 60 metri. Noi dobbiamo continuare così, con qualche soluzione diversa, mettere i giocatori nelle condizioni giuste, ma la strada è corretta! Pensiamo a domani, avremo poco spazio ancora una volta". 

Scelte di formazione diverse rispetto al Sassuolo? "Vediamo, credo sulla stessa linea di quanto visto in Spagna". 

Per Elmas, sulla possibilità che giochi titolare ed il momento vissuto col Covid. "Io mi sento pronto per mostrare le mie qualità, dipende dal mister che farà le proprie scelte, io mi sento pronto. Sul Covid: ho passato del tempo in inattività, ora vedremo come tornerò".

Sul mancato allenamento sul campo del Rijeka: "Anche col Milan non ci allenammo qui, mi piace preparare le partite nel centro sportivo dove ci alleniamo, è una scelta mia da quando ho iniziato a fare l'allenatore. Non c'è nessuna scelta particolare o per il Covid, anche a Barcellona non ho fatto la rifinitura lì". 

Sul ricordo a Rijeka: "Non ho un bellissimo ricordo, era la mia prima gara europea col Milan, c'era una bellissima atmosfera, ho rivisto anche la gara col Real Sociedad e c'era grande atmosfera, sembra una vita fa ma erano 20 giorni fa. Giocare in Europa è difficile, partite facili non ce ne sono più, col Covid si vedono ancora più risultati strani. L'abbiamo preparata, sappiamo cosa ci aspetta, pochissimo spazio, contro la Real Sociedad hanno avuto le loro occasioni e noi siamo convinti che non sarà facile e ci sarà bisogno del vero Napoli". 

Come sta Insigne? Giocherà con i titolari? "Vediamo, lui torna da un infortunio, giovedì ha avuto un piccolo problema, valuteremo domattina, come gli altri". 

Sugli indisponibili: "Nessuno, tranne Osimhen squalificato, chi fa parte della Lista Uefa è qui". 

È vero che una volta per scommessa con Dario Simic ha dovuto mangiare un insetto? Sì, questa è facile. L’ha scritto Pirlo nel suo libro. Era prima della sfida Milan-Manchester United, la squadra era tesa e c’era una lumaca sul prato. Nessuno pensava che avessi il coraggio di mangiarla ed io la mangiai per fare gruppo. Per me questo è il calcio, ho fatto di peggio che mangiare una lumaca".

18.45 - Termina qui la conferenza stampa