TN - Da Firenze, Brovarone: "Veretout-Napoli, c'è interesse e suo gradimento ma ancora nessun accordo! Può fare due ruoli, occhio alla Roma..."

07.05.2019 17:30 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Fonte: di Fabio Tarantino
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
TN - Da Firenze, Brovarone: "Veretout-Napoli, c'è interesse e suo gradimento ma ancora nessun accordo! Può fare due ruoli, occhio alla Roma..."

Jordan Veretout, 26 anni, lascerà la Fiorentina a fine stagione. Il francese sogna la Champions e piace, da tempo, al Napoli. La conferma arriva da Bernardo Brovarone, toscano, operatore di mercato vicino alla vicende dei viola che, prima d'entrare nel vivo del tema, specifica: "Tra le due società non c'è ancora nulla di definito". 

Una semplice chiacchierata? "La Fiorentina è disposta a cederlo e il Napoli sta cercando profili simili. Da quello che so ne hanno parlato ma non ci sono stati abboccamenti. In futuro potrebbe nascere una trattativa ma la concorrenza è tanta: su Veretout c'è anche la Roma ed un paio di società straniere". 

Il giocatore accetterebbe Napoli? "So che c'è gradimento, assolutamente sì".

In passato dichiarò di voler disputare la Champions. "Sì, ma non solo. Lo scorso anno il giocatore ha fatto una stagione notevole e penso sia rimasto scontento del fatto che la società non gli abbia riconosciuto il lavoro sul campo con un adeguamento del contratto. Questo ha comportato in lui una forte delusione. Non a caso ha cambiato procuratore scegliendone uno (Giuffredi, ndr) che, tra l'altro, ha ottimi rapporti col Napoli". 

Quanto vale, oggi, Veretout? "Prima del recente calo di rendimento non meno di 25 milioni, forse oggi ci sono margini per una cifra inferiore ma, visti i prezzi, faccio fatica a credere che la Fiorentina possa chiedere di meno". 

Che giocatore è? "Una mezzala potente, un moto perpetuo, un giocatore esplosivo, un lottatore che ha un gran tiro dalla distanza. Ha capacità d'inserimento e sa fare gol. In questa stagione ha fatto anche il metodista davanti alla difesa ma non è un regista classico, non è un direttore d'orchestra. Nel Napoli potrebbe fare la mezzala con Fabian e un centrale ma sarebbe perfetto anche al fianco di un costruttore di gioco nell'attuale centrocampo a due".