Bruscolotti non ci sta: “Cori dei tifosi dello Spezia sono incommentabili e imperdonabili”

Giuseppe Bruscolotti, ex capitano storico del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Marte nel corso di “Marte Sport Live”.
23.05.2022 22:40 di Francesco Carbone   vedi letture
Bruscolotti non ci sta: “Cori dei tifosi dello Spezia sono incommentabili e imperdonabili”

Giuseppe Bruscolotti, ex capitano storico del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Marte nel corso di “Marte Sport Live”.

“Non voglio nemmeno commentare i tifosi dello Spezia, hanno oltraggiato un defunto e il più grande di tutti i tempi. Cori del genere sono imperdonabili.

Io mi auguro che le istituzioni, una volta per tutte, si diano da fare. Questi episodi, durante una partita che non dice niente, sono assurdi. Quando si muovono tante persone, e non un singolo, bisogna chiudere il settore.

La cosa strana è che ai napoletani arrivarono migliaia di multe, negli altri stadi abbiamo assistito a cose peggiore senza sanzioni. Perché a Napoli ci sono tutte quelle misure e negli altri stadi no?

Alla stagione del Napoli do un sette e mezzo. Spalletti? Solo chi non opera non sbaglia, gli errori sono di tutti anche perché chi va in campo sono i calciatori. Al Napoli è mancato un leader in campo, in passato quando c’era qualcosa che non andava si comunicava subito all’allenatore. Tanti giocatori sono esecutori, vanno a fare il compitino, un giocatore di carattere trova la forza nei momenti difficili.

Ibrahimovic non è stato preso a caso, sul campo da tantissimo carisma, è uno che si fa rispettare. Maldini è l’icona del calcio mondiale. Sono personaggi che solo la presenza dice tanto, i giovani del Milan si sono aggrappati a questi personaggi. I rossoneri erano inferiori a Inter e Napoli, ci hanno creduto di più e hanno imposto il loro gioco”.