Ripresa Serie A, Galliani ammette: "Chi rischia la retrocessione non vuole giocare"

Adriano Galliani, ex dirigente del Milan, oggi al Monza, è intervenuto ai microfoni di Radio 24
08.04.2020 23:50 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Ripresa Serie A, Galliani ammette: "Chi rischia la retrocessione non vuole giocare"

Adriano Galliani, ex dirigente del Milan, oggi al Monza, è intervenuto ai microfoni di Radio 24 rivelando che quelli che non vogliono giocare sono quelli che rischiano la retrocessione: "Il calcio a porte chiuse è terribile, ma garantisce alle società di non fallire. Coloro che non vogliono tornare a giocare sono solo quelli che rischiano di retrocedere. Se ci fermiamo i club italiani, che sono SpA, perderanno 700 milioni di euro in aggiunta ai soldi che le Pay Tv chiederanno indietro perché i soldi già versati sono in percentuale di più rispetto al numero di partite disputate. Se accadesse il calcio collasserebbe. Quando ci potrà essere una ripresa? Spetta solo al Governo questa risposta"