Ag. Insigne: "Mai visto così bene fisicamente! Rinnovo? Non è il momento. Osimhen? Fortissimo, dubitavo accettasse ma Giuntoli è un cane..."

Vincenzo Pisacane, agente di Lorenzo Insigne e Nikita Contini, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Canale 21.
27.08.2020 23:27 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Ag. Insigne: "Mai visto così bene fisicamente! Rinnovo? Non è il momento. Osimhen? Fortissimo, dubitavo accettasse ma Giuntoli è un cane..."

Vincenzo Pisacane, agente di Lorenzo Insigne e Nikita Contini, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Canale 21: "Lorenzo sta bene, penso che sia stata una convocazione giusta (l'Italia, ndr), andrà a fare questa esperienza con la nazionale e quando rientrerà sarà ancora più carico. E' un anno particolare per tutto, purtroppo è andata cosi, speriamo possa essere migliore il prossimo. Ho visto i giocatori carichi, anche Lorenzo sta benissimo, forse fisicamente non l'ho mai visti cosi bene, speriamo sia un'ottima annata. Ho incontrato Giuntoli, abbiamo scambiato due chiacchiere. 

Cambio modulo? Questo non lo so, saranno scelte dell'allenatore, sicuramente Gattuso ha giocatori per fare più moduli, quello che farà in futuro non lo so e meno male che non devo decidere io e deve saperlo lui.

Rinnovo? Non è il momento, deve fare un buon ritiro, andare in nazionale tornare e fare bene con il Napoli, quando sarà il momento ci siederemo e ne parleremo. 

19 settembre inizio del campionato? Sono d'accordo con De Laurentiis, secondo me si dovrebbe cominciare una settimana dopo, è giusto poter dare l'opportunità all'allenatore di plasmare di più la squadra. Capisco la Federazione, Uefa e fifa che devono far combaciare le tante partite. 

Osimhen? E' forte, un giocatore forte e giovane, secondo Lorenzo ha grandi prospettive, non si ferma mai. Io l'ho visto giocare nel campionato francese diverse volte, arliamo di un attaccante importante. Pensavo che avesse offerte diverse che non accettasse il Napoli, ma Giuntoli è un cane, quando si mette in testa una cosa si fa fatica, è riuscito a portarlo a Napoli, da tifoso napoletano sono molto contento"