Focus

Euro 2024, tutto sulla Georgia: Kvaratskhelia è la speranza di un intero Paese

Prima storica partecipazione a un grande torneo calcistico per la Georgia.
11.06.2024 14:20 di  Antonio Noto  Twitter:    vedi letture
Euro 2024, tutto sulla Georgia: Kvaratskhelia è la speranza di un intero Paese

Prima storica partecipazione a un grande torneo calcistico per la Georgia, che deve ringraziare una generazione che ha portato alcuni talenti di spessore e soprattutto l'insulso sistema di qualificazione che permette il ripescaggio a squadre della Lega C di Nations League, con quadrangolari in gare secche con la sede della finale decisa dal sorteggio. E ai georgiani la Dea bendata ha detto bene facendoli giocare la gara più importante della loro storia a Tbilisi. Per la cronaca la squadra aveva chiuso il girone classico di qualificazione al quarto posto (su cinque partecipanti) con 8 punti conquistati. Arrivano al torneo con l'aria dell'"importante è partecipare". Di seguito il focus sulla nazionale georgiana a cura della redazione di Tuttomercatoweb.

Il percorso verso Euro 2024

Georgia - Norvegia 1-1
15' Sorloth (N), 60' Mikautadze (G)

Cipro - Georgia 1-2
31' Mikautadze (G), 39' Pittas rig. (C), 84' Davitashvili (G)

Scozia - Georgia 2-0
6' McGregor, 47' McTominay

Georgia - Spagna 1-7
22', 40' e 66' Morata (S), 27' Kvirkvelia aut. (S), 38' Dani Olmo (S), 49' Chakvetadze (G), 68' Williams (S), 74' Yamal (G)

Norvegia - Georgia 2-1
25' Haaland (N), 33' Odegaard (N), 90'+1 Zizivadze (G)

Georgia - Cipro 4-0
46' Kiteishvili, 58' Kvaratskhelia, 82' Shenghelia, 90'+5 Mikautadze

Georgia - Scozia 2-2
15' e 57' Kvaratskhelia (G), 49' McTominay (S), 90'+2 Shankland (S)

Spagna - Georgia 3-1
4' Le Normand (S), 10' Kvaratskhelia (G), 55' Ferran Torres (S), 72' Lochoshvili aut. (S)

Georgia - Lussemburgo 2-0
40' e 63' Zizivadze

Georgia - Grecia 0-0 dts, 4-2 dcr

Il calendario:
18 giugno, Turchia - Georgia (Dortmund, ore 18)
22 giugno, Georgia - Repubblica Ceca (Amburgo, ore 15)
26 giugno, Georgia - Portogallo (Gelsenkirchen, ore 21)

La stella: Ovviamente Khvicha Kvaratskhelia, le cui qualità le stiamo ammirando in Italia da due stagioni. Sarà lui il trascinatore dei caucasici in questa storica partecipazione. La sua imprevedibilità può spostare gli equilibri di un gruppo certo non facile, data la presenza di Portogallo, Turchia e Repubblica Ceca ma non impossibile.

Da tenere d'occhio: Eroe della notte di Tbilisi, dove ha parato un rigore a Bakasetas nella finale playoff contro la Grecia, Giorgi Mamardashvili è da due stagioni il portiere titolare del Valencia nonché pararigori de LaLiga. Oggetto del desiderio di diversi club di prima fascia da tempo, su di lui ci aveva fatto più di un pensiero il Bayern Monaco. Classe 2000, questa può essere l'estate giusta per spiccare il volo.

Il commissario tecnico: Willy Sagnol è un nome noto al calcio internazionale per le sue performances da calciatore con la maglia del Bayern Monaco e della nazionale francese. 47 anni, da tre è alla guida della selezione caucasica dove sta ottenendo risultati eccellenti. Notevole anche la percentuale di vittorie: 16 in 33 partite giocate, il 48%.

L'undici tipo: Mamardashvili; Kashia, Kvirkvelia, Lochoshvili; Kakabadze, Kvekveskiri, Kochorashvili, Shengelia; Chakvetadze; Kvaratskhelia, Mikautadze.