VIDEO - Koulibaly sul razzismo: "Mi vergognavo di essere in campo, poi ho capito. Colore della pelle non conta..."

Con una video-intervista pubblicata sul profilo Twitter della Uefa, Kalidou Koulibaly analizza così il tema del razzismo nel calcio
07.08.2020 12:05 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
VIDEO - Koulibaly sul razzismo: "Mi vergognavo di essere in campo, poi ho capito. Colore della pelle non conta..."

“Mi vergognavo di essere in campo”. Con una video-intervista pubblicata sul profilo Twitter della Uefa, Kalidou Koulibaly analizza così il tema del razzismo nel calcio: “La prima volta che è successo, ogni volta che toccavo palla sentivo il verso della scimmia. Credetti di aver sbagliato qualcosa, mi sentivo perso. Inizialmente avevo timore a tornare in campo, poi mi resi conto che il problema non ero io ma chi faceva questi versi.

È una cosa che fa male, spero possano essere prese delle misure per fermare queste persone, devono capire che l’identità di una persona non è l’aspetto esteriore. Il colore della pelle non può essere un problema".

In basso l’intervista di Koulibaly.