RILEGGI LIVE - Napoli-Lazio 4-0 (7' Zielinski, 10', 30' Mertens, 84' Fabian): show azzurro al Maradona!

28.11.2021 22:38 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    vedi letture
RILEGGI LIVE - Napoli-Lazio 4-0 (7' Zielinski, 10', 30' Mertens, 84' Fabian): show azzurro al Maradona!
TuttoNapoli.net
© foto di www.imagephotoagency.it

Il Napoli schianta la Lazio e vince 4-0. Gara decisa nel primo tempo con le reti di Zielinski e la doppietta di Mertens. Nel finale del secondo tempo la perla di Fabian che pennella il definitivo 4-0. Gli azzurri salgono così al primo posto in solitaria e staccano il Milan.

22.39 - FINISCE LA GARA!

90’ - L’arbitro non concede recupero.

88' - Intervento falloso di Demme su Lucas Leiva: giallo per l'italo-tedesco.

86' - Ultimi cambi per il Napoli: escono Mario Rui e Fabian Ruiz ed entrano Ghoulam e Malcuit.

84' - GOOOOOL DEL NAPOLIII! Poker azzurro con Fabian Ruiz. Lo spagnolo riceve il pallone al limite e fa partire un tiro a giro col mancino che batte Reina. 4-0 Napoli.

83' - Il Napoli gestisce in scioltezza i minuti finali della gara. La sensazione è che la Lazio non veda l'ora che l'arbitro fischi la fine.

80' - Duro fallo di Zaccagni su Lobotka: giallo per l'ex Verona.

78' - Ammonito Di Lorenzo per un intervento in ritardo su Zaccagni.

76' - Doppio cambio per la Lazio: fuori Pedro e Cataldi ed in campo Raul Moro e Lucas Leiva.

74' - Problemi per Pedro che rimane dolorante a terra dopo uno scontro di gioco, si scalda Raul Moro a bordo campo.

73' - Sostituzione per gli azzurri: entra Demme ed esce Zielinski.

70' - Insigne prova il tiro a giro: la sua conclusione termina altissima sopra la traversa.

69' - Ritmi decisamente più bassi in questo secondo tempo. Il Napoli gestisce, la Lazio prova ad imbastire qualche manivra offensiva.

65' - Tutto il Maradona in piedi per Mertens. Doppietta, due perle e adesso il cambio in vista anche del turno infrasettimanale.

64' - Doppia sostituzione per il Napoli: escono Mertens e Lozano ed entrano Petagna e Elmas.

61' - Altro cambio per la Lazio: esce Milinkovic Savic ed entra Basic.

59' - Ammonito Cataldi per un fallo su Lobotka.

58' - MARIO RUI! Destro a giro dall'interno dell'area di rigore che trova però la respinta in tuffo di Reina che nega la gioia del gol al portoghese.

55' - Secondo cambio per la Lazio: entra Zaccagni al posto di Felipe Anderson.

51' - Resta a terra Lozano in seguito ad uno scontro di gioco con Pedro. Entra lo staff sanitario e comincia a scaldarsi Elmas.

49' - Primo tentativo di Lazzari che si lancia in proiezione offensiva, fermato dalla difesa del Napoli.

46' - Primo cambio per la Lazio, fuori Patric ed in campo Lazzari.

21.54 - Inizia il secondo tempo

Primo tempo straordinario del Napoli che chiude i primi 45 minuti sul 3-0. Punteggio mai in discussione: Zielinski apre il match, poi la doppietta di Mertens. Squadre negli spogliatoi.

21.35 - FINISCE IL PRIMO TEMPO!

45' - Concesso un minuto di recupero.

43' - Insigne appoggia per Mertens che scodella sul palo opposto per Lozano: conclusione al volo che però viene murata da Hysaj.

39' - Ha cominciato a scaldarsi anche Malcuit, ma non sembra non aver grossi problemi Di Lorenzo che rientra in campo.

38' - Qualche problema fisico per Di Lorenzo dopo uno scontro di gioco con Pedro. L'ex Empoli resta a terra e si tocca il ginocchio.

35' - Patric troppo nervoso. Lo spagnolo viene richiamato dal direttore di gara e viene anche ammonito.

34' - Immobile tenta la conclusione con il mancino: bravissimo Koulibaly ch mura il sinistro dell'attaccante laziale.  

30' - GOOOOOL DEL NAPOLIIII! Lozano dal lato corto dell'area di rigore appoggia per Mertens. Il belga calcia di prima intenzione ed esce fuori uno spiovente strepitoso che infila Reina.

26' - Sul corner seguente, terzo tempo di Acerbi che stacca benissimo e di testa colpisce la parte alta della traversa.

25' - LUIS ALBERTO! Cross di Milinkovic-Savic per lo spagnolo che si coordina al limite dell'area di rigore e scarica il destro al volo. Straordinario Ospina che in volo devia in calcio d'angolo.

24' - Insigne scodella dall'altro lato per Lozano. Chiude Hysaj e Reina blocca in due tempi.

21' - IMMOBILE! L'attaccante si incunea in area di rigore e prova la conclusione con il mancino trovando la risposta di Ospina che mette in angolo.

19' - Lozano prova la conclusione con il destro: palla che termina però alta rispetto alla porta di Reina.

18' - Dominio assoluto della squadra di casa in questi primi minuti al Diego Armando Maradona. Lazio in grande difficoltà.

16' - Insigne raccoglie in posizione centrale e tenta il tiro a giro. Pallone deviato e corner.

13' - Primo cartellino giallo del match: ammonito Luiz Felipe per un intervento in ritardo su Fabian Ruiz.

10' - GOOOOL DEL NAPOLIIII! Raddoppio azzurro con la combinazione perfetta tra Insigne e Mertens. Il belga dribbla due volte un difensore ospite e poi piazza con il destro. 2-0 Napoli

7' - GOOOOOL DEL NAPOLIIII! Lozano prova ad imbucare al centro dell'area per Mertens: si crea una mischia e un rimpallo fa finire la sfera sui piedi di Zielinski. Il polacco non ci pensa due volte e calcia di prima intenzione battendo Reina.

5' - Spunto di Lozano dalla destra e cross teso al centro: libera Acerbi che spazza via.

3' - Intervento completamente in ritardo di Patric che ferma irregolarmente Insigne: calcio di punizione per il Napoli. 

20.49 - PARTITI! Inizia la partita

20.45 - Squadre in campo

20.39 - Prima della partita contro la Lazio, il tecnico del Napoli Luciano Spalletti ha parlato così ai microfoni di Dazn: "Il mito di Maradona lo sentiamo molto vicino, attraverso la sua qualità noi riusciamo ad essere migliori. Più volte ho detto che non è stato tanto quello che ha fatto da calciatore ma lo smarrimento quando è venuto a mancare. 

Sulle assenze: "Anguissa si può sostituire come tutti gli altri calciatori, l'ultima partita che abbiamo perso in Europa League è perché abbiamo meritato di perdere non perché mancava qualcuno. Dentro il campionato questi momenti li subiranno tutti, sta proprio nell'affrontare in maniera corretta questi momenti e andare oltre. 

Sulla Lazio: "Mi aspetto una Lazio organizzata, Sarri conosce il calcio e sa fare il suo mestiere. Hanno tanta qualità, squadra corta ed aggressiva e che giocherà la partita in maniera continuativa durante i novanta minuti".

20.38 - Luis Alberto, centrocampista della Lazio, ha parlato così ai microfoni di DAZN prima della sfida di questa sera al Maradona contro il Napoli. "Pensiamo solo a noi, abbiamo bisogno di punti e sappiamo che è una partita difficile ma abbiamo fiducia nel buon lavoro che stiamo facendo. Sarebbe bello segnare anche perché è il compleanno di mia mamma oggi. Veniamo da una trasferta dove abbiamo fatto bene, speriamo di continuare con questo lavoro e soprattutto con dei punti"

20.36 - Nel pre-partita di Napoli-Lazio, Gianni Infantino, presidente della FIFA, è intervenuto ai microfoni di Dazn. Il presidente della Fifa, parlando prima di tutto dell'omaggio a Maradona, si è espresso sul calcio italiano e sul Mondiale del 2022: “Il mondo intero si stringe intorno a Diego, ci ha fatto emozionare e innamorare del calcio. Ai tifosi del Napoli e non. Un talento incredibile, un personaggio fantastico. Il calcio italiano è uno spettacolo, la passione che c’è in Italia non esiste in molti altri paesi al mondo. È campione d’Europa, non credo sia una cosa da poco. I club italiani sono in cima alle classifiche anche in ambito internazionale. Non siamo ai tempi di Maradona, ma il calcio italiano è in cima al mondo. Con qualche piccolo accorgimento può tornare al top. 

Mondiali? L’Italia deve fare un paio di spareggi, è dura ma lo è anche per gli altri. È una nazionale da saluta classe. Stiamo discutendo se giocare il mondiale ogni due oppure ogni quattro anni, in modo di far sì che anche chi non si qualifica non debba aspettare quattro anni. Vediamo chi ci sarà, chi lo merita sarà in Qatar”.

20.35 - Nel pre-partita di Napoli-Lazio, l'ex presidente del Napoli, Corrado Ferlaino, è intervenuto ai microfoni di Dazn: "Il mio Napoli non ha fatto sognare tutta Italia, qualche nemico lo tenevamo (ride, ndr.). Quando firmai il contratto per Maradona tutto potevo pensare ma non di stare qui dopo anni con tutta Napoli che impazzisce per Diego. Anzi andai a prendere un whisky e un barista mi disse che il Barcellona aveva venduto un bidone al Napoli, perché per grasso. Quel whisky mi rimase sullo stomaco e non potrò mai più dimenticarlo”.

20.30 - Ai microfoni di DAZN ha parlato Igli Tare, direttore sportivo della Lazio, prima della sfida di stasera contro il Napoli. "Per Sarri è una partita speciale, ha un legame troppo forte con il Napoli e la città. Sfortunatamente non abbiamo avuto tempo per pensare molto, sono state quarantotto ore intense per noi e la squadra sta capendo bene l'idea di calcio del mister. Le ultime tre trasferte sono andate abbastanza bene, stasera giochiamo in un campo difficile e ci sono tutti i presupposti per fare bene. Pedro? Ci ha sorpreso un po' a tutti, è un esempio anche fuori dal campo ed è stato un acquisto azzeccato. La sua duttilità e la crescita di Felipe Anderson possono essere determinanti".

20.25 - Nel pre-partita di Napoli-Lazio, Dries Mertens è intervenuto ai microfoni di DAZN: "Questa è come tutte le partite, sono tutte importanti e noi abbiamo la voglia di giocarla. E’ stato brutto essere operato e con l’età non è facile recuperare il prima possibile. Ora è da un po’ di tempo che sto bene e si vede durante le partite.

Senza Osimhen cambia il vostro modo di giocare? Dobbiamo cambiare volto e modo di giocare, vediamo oggi che succede. Forse giochiamo un po’ di più la palla e quello ci è mancato un po’ nelle ultime gare.

Saluterai Sarri? È una persona che mi ha insegnato tanto e mi ha fatto diventare più bella la vita. Sono molto contento con lui, ma oggi guardiamo avanti e vogliamo vincere”.

20.15 - Nel pre-partita di Napoli-Lazio, il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, è intervenuto ai microfoni di DAZN: "Stasera è un’occasione per fare un piccolo gap sul Milan? Ho sempre detto che i traguardi si tagliano alla fine. Parlare prima può diventare antipatico e per uno scaramantico come me può portare sfortuna. Ogni partita è una storia a se, c’è ancora molta strada da percorrere e tanto da fare, quindi testa bassa e pedalare.

Ho accarezzato il piede sinistro della statua di Diego? Si può essere un viatico per ricominciare ogni volta in maniera forte. Quando si scende in campo bisogna farlo col piede giusto, e siccome quello di Maradona non può che essere che il piede giusto, accarezzarlo non può che essere un buon viatico. Poi è anche d’oro… quindi il massimo dei massimi”.

19.50 - La statua di Diego Armando Maradona è stata svelata al pubblico del tutto il mondo. Atmosfera da brividi al Maradona, con tutte le luci spente e solo le luci dei cellulari ad illuminare gli spalti ed un occhio di bue puntato sulla statua e il coro 'Ole Ole Ole Diego Diego'. Presenti sul terreno di gioco, vicino al presidente de Laurentiis, l'ex patron azzurro Ferlaino, il presidente della FIFA Infantino, il sindaco di Napoli Manfredi e gli azzurri tra i quali Bagni, Bruscolotti, Fabio Cannavaro.

19.47 - FORMAZIONI UFFICIALI: sono state diramate le formazioni ufficiali di Napoli-Lazio, posticipo della quattordicesima giornata di campionato. Luciano Spalletti sceglie Mertens in attacco, alle spalle del belga Zielinski con Lozano a destra e il rientrante Insigne a sinistra. A centrocampo torna, dopo la gara saltata in Europa League, torna titolare anche Fabian Ruiz che formerà la coppia di mediani con Lobotka. In difesa solita linea a quattro formata da Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly e Mario Rui, con Ospina che si riprende il posto tra i pali.

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Lobotka, Fabian Ruiz; Lozano, Zielinski, Insigne; Mertens. All. Spalletti.

LAZIO (4-3-3): Reina; Patric, Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj; Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Pedro. All. Sarri.

Il presidente della Fifa Gianni Infantino, della Figc Gabriele Gravina e i dirigenti della Lega Serie A Paolo Dal Pino e Luigi De Siervo saranno tutti al Diego Armando Maradona stasera per la celebrazione del Pibe de Oro ad un anno dalla sua scomparsa.

Ultimi biglietti disponibili. Da giorni sono andate esaurite le Curve superiori ed inferiori, restano gli ultimi tagliandi per i Distinti inferiori e poche decine di Tribuna Posillipo

Quella di stasera contro la Lazio sarà l'ultima di tre gare che il Napoli vivrà con la maglia dedicata a Diego Armando Maradona. Dopo aver mostrato quella blu scuro e quella bianca, stasera la formazione di Luciano Spalletti scenderà in campo con la Maradona shirt azzurra, già in vendita sullo store del club.

Tutt'altro che banale la giornata di oggi per il Napoli. Prima il lungo pre-partita per il tributo a Diego Armando Maradona, col posizionamento della sua statua negli spogliatoi dopo un giro di campo alla presenza degli ex azzurri scudettati ed i vertici del calcio mondiale (presenti anche Ceferin ed Infantino). Poi un match che dirà tantissimo su dove effettivamente può arrivare la squadra di Luciano Spalletti, priva di un giocatore caratterizzante come Victor Osimhen, su cui poggiava tutto lo sviluppo offensivo. Senza dimenticare un pilastro come Anguissa, oltre ad elementi come Politano e Ounas (dovrebbero rientrare col Sassuolo) che accorciano la panchina, spesso decisiva finora.

Amici di Tuttonapoli, buonasera e benvenuti alla diretta testuale della lunga serata di Napoli-Lazio