VIDEO - L'editoriale di Chiariello: "Questo è un pareggio che mi offende. Il Napoli non ha un minimo di gioco"

l giornalista Umberto Chiariello ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso della trasmissione Campania Sport
06.10.2019 22:20 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
VIDEO - L'editoriale di Chiariello: "Questo è un pareggio che mi offende. Il Napoli non ha un minimo di gioco"

Il giornalista Umberto Chiariello ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso del suo consueto editoriale nella trasmissione Campania Sport, programma in onda sull'emittente Canale 21: "Avevo definito la partita di Torino con troppa enfasi la madre di tutte le battaglie perché poteva consentire al Napoli di avvicinarsi a Juventue e Inter, cioè una delle due squadre che guidano la classifica. Questo pareggio mi offende nel modo in cui è arrivato, Il Napoli ha giocato senza anima, senza ritmo e senza gioco. Vedere i partenopei giocare con un presunto 4-3-3 senza sapere cosa fare, mi lascia perplesso. I calciatori si giravano verso Ancelotti chiedendo cosa fare. Il tecnico emiliano già nella scorsa stagione aveva dichiarato di non essere venuto qui per pettinare le bambole ed eravamo convinti che Ancelotti potesse dare quel valore aggiunto che finora non ha dato. Questa sera il Napoli è quarto in classifica, addirittura distanziato dall'Atalanta. La cosa peggiore è l'involuzione che ha avuto questa squadra. Il Napoli nelle ultime tre partite su quattro non ha fatto gol, gli azzurri contro il Torino hanno fatto solo tre tiri in porta, senza giocare a calcio. Non c'è uno stralcio di gioco. Ancelotti è tornato al 4-3-3 perchè ha due grossi problemi, tenere buono lo spogliatoio e far giocare Lozano che è costato tantissimo. Il messicano oggi è stato imbarazzante ma ha tolto il posto Callejon, calciatore insostituibile perchè deve essere valorizzato. Ancelotti è finito sulla graticola di critica, tifosi e di spogliatoio. Sono ancora convinto che questa squadra continua ad avere grandi valori. Il pareggio a Torino può non essere un dramma solo se il Napoli ritorna a fare la sua strada".