Spari e panico in Galleria Umberto: la polizia blocca un 14enne

Attimi di paura ieri sera nel centro storico di Napoli.
15.10.2023 14:15 di  Antonio Noto  Twitter:    vedi letture
Spari e panico in Galleria Umberto: la polizia blocca un 14enne

Attimi di paura ieri sera nel centro storico di Napoli. Nell'ambito dei controlli della polizia locale, nelle zone di maggiore affluenza della movida cittadina, gli agenti di Chiaia e dei motociclisti sono intervenuti nel centro città per due operazioni che hanno visto coinvolti dei minori. 

Poco dopo le 20.30, i caschi bianchi hanno fermato all’altezza di via Verdi uno scooter con a bordo tre minori senza casco, di 10-11 e 12 anni. Proprio mentre effettuavano le operazioni del caso per il riaffidamento dei minori ai genitori, degli spari provenienti dalla galleria Umberto hanno attirato l'attenzione degli agenti che, facendosi largo tra la folla che in preda al panico tentava la fuga, hanno individuato un ragazzo che intimidiva i passanti con una pistola. Alla vista degli agenti il ragazzo si è dato alla fuga, lanciando a terra l’arma che, come successivamente accertato, era una pistola a salve (senza tappo rosso revolver Bruni) che aveva sparato almeno 5 colpi. Il ragazzo è stato bloccato mentre tentava di dileguarsi nei Quartieri Spagnoli: si tratta - riferisce Adnkronos - di un ragazzino che proprio ieri compiva 14 anni. Come disposto dalla Procura per i Minorenni di Napoli, il 14enne è stato denunciato a piede libero e riaffidato alla tutrice. L’arma è stata sequestrata.