L'incomprensibile mossa di Gattuso

Luperto è stato schierato da laterale pur non essendoci centrali: chiaro segnale di una bocciatura per chi si era conquistato uno spazio con Ancelotti
19.01.2020 19:00 di Carmine Ubertone Twitter:    Vedi letture
© foto di Alessandro Garofalo/Image Sport
L'incomprensibile mossa di Gattuso

Tante critiche quelle piovute a Rino Gattuso dopo la sconfitta contro la Fiorentina. Il tecnico calabrese, causa i tanti infortunati nel reparto arretrato, ha dovuto schierare Sebastiano Luperto, ma l'ha impiegato come terzino, tenendo Di Lorenzo adattato da centrale, salvo poi riportare il calciatore pugliese di nuovo al centro della difesa (ma ormai sfiduciato dopo la scelta iniziale), quando ha visto l'enorme sofferenza del giovane difensore e la squadra che rischiava di essere già sotto 0-3. 

BOCCIATO - Luperto è stato schierato da laterale sinistro pur non essendoci centrali di ruolo: chiaro segnale di una bocciatura clamorosa per chi si era conquistato uno spazio con Ancelotti, risultando uno dei protagonisti in campo persino nella notte di Champions a Salisburgo e stava crescendo avendo la fiducia dell'allenatore. Anche Ancelotti ha schierato Luperto come quarto di sinistra, ma per rimediare all'emergenza terzini con Hysaj, Mario Rui e Ghoulam tutti fuori, e non per tenere Di Lorenzo centrale. Una differenza sostanziale.

FOLLE MOSSA - Gattuso ha optato per una mossa che non ha grande logicità. Il tecnico ai microfoni di Dazn ha provato a dare una spiegazione, ammettendo l'errore: "Luperto quando andava a sinistra poteva sviluppare sia in palleggio che andare a giocare in avanti. Abbiamo cambiato solo la posizione di Luperto, per non cambiarne altre, ma alla fine non ci è andata bene". I tempi per gli esperimenti sono finiti, ora bisogna recuperare tutti i vari infortunati e cercare di salvare il salvabile.