Discriminazione rA(SL)...zziale

Ironia della sorte, perché il tempo è sempre un grande sceneggiatore e sa trovare sempre un finale adeguato, arriva proprio da Torino, sul versante granata.
27.02.2021 17:39 di Arturo Minervini Twitter:    Vedi letture
Discriminazione rA(SL)...zziale
TuttoNapoli.net
© foto di Imago/Image Sport

Tutti al varco, sulla riva del fosso. E arrivò il precedente, che smaschera la ridicola campagna portata avanti contro l’ASL di Napoli in relazione alla sfida rinviata Juventus-Napoli. Ironia della sorte, perché il tempo è sempre un grande sceneggiatore e sa trovare sempre un finale adeguato, arriva proprio da Torino, sul versante granata.

L’ASL torinese, infatti, ha bloccato gli allenamenti della squadra granata, vittima di un focolaio e quindi possibile foriera di nuovi contagi per le possibili rivali. Non solo è stata rinviata la sfida col Sassuolo, ma l’azienda sanitaria locale ha già avvisato gli interessati che interverrà per bloccare la trasferta romana per il match della squadra di Davide Nicola contro la Lazio.

Quando il protocollo va oltre il protocollo. Ovvero quando il buonsenso, e l’interesse superiore che risponde a ragioni di sanità pubblica, impongono scelte che vanno a scavalcare quel complesso di regole che il calcio si è dato per provare a terminare la stagione senza grandi intoppi.

Nessuno si indigna, nessuno grida allo scandalo, nessuno accusa Cairo di collusione (perché di questo si era parlato quando il caso aveva coinvolto il Napoli) con i vertici dell’ASL o con il Governatore della Regione Piemonte. Tutti, come logica impone, registrano l’evento ed ammettono che altro non poteva farsi.

Al Napoli, era accaduta la stessa cosa. Perchè aver sfidato il Genoa, oggetto poi di un vero focolaio dopo la gara dell’allora San Paolo, significava essere il Genoa, avere le stesse possibilità di tutti i calciatori del Genoa di aver contratto il virus. Stop obbligatorio, oggi come allora. E invece siamo ancora di fronte ad un caso di discriminazione nel racconto degli eventi. Discriminazione rA(SL)zziale.