Hamsik mente su Lobotka? Non lo sapremo mai...

Le parole di Marek Hamsik su Lobotka possono essere dunque archiviate come un fisiologico esercizio diplomatico dell’infinita gentilezza dell’ex capitano
28.03.2021 15:27 di Arturo Minervini Twitter:    Vedi letture
Hamsik mente su Lobotka? Non lo sapremo mai...
TuttoNapoli.net
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Che un calciatore parli male di un collega, non accade quasi mai. Ancor di meno, tra chi veste gli stessi colori in nazionale. Le parole di Marek Hamsik su Lobotka possono essere dunque archiviate come un fisiologico esercizio diplomatico, dell’infinita gentilezza dell’ex capitano.

“Lobotka per me è fortissimo, ma non ha avuto ancora di esprimersi” ha detto Marek del centrocampista, una delle più grandi delusioni del calciomercato della sessione invernale del 2020. Grande l’investimento per strapparlo dal Celta Vigo, così come la delusione nella resa del mediano che ha trovato sempre meno spazio nelle gerarchie di Gattuso.

I numeri, in realtà, non danno torto al parere del numero 17. Basti pensare che in questo campionato Lobotka non ha mai avuto una possibilità di partire dal primo minuto, totalizzando la miseria di 138’ in Serie A.

Anche Stanislav ha le sue colpe. Bisogna, per onesta, riconoscere come nelle volte in cui Gattuso gli ha dato fiducia, le prove di Lobotka hanno sempre stentato a raggiungere la sufficienza, anche per una collocazione tattica problematica

La verità, come spesso accade, è che ogni calciatori ha bisogno di un contesto funzionale alle proprie caratteristiche. Non sapremo mai se Hamsik ha ragione, se Lobotka poteva avere un impatto diverso in questo Napoli perché con ogni probabilità le strade si divideranno. Se sarà un nuovo rimpianto, lo dirà solo il tempo.