Il punto di Martino a TN: "Allan-Psg, ci siamo: affare da 110mln! Fornals gran colpo, con Fabian è il futuro della Spagna! C'è un indizio tattico..."

24.01.2019 07:30 di Fabio Tarantino Twitter:    Vedi letture
Il punto di Martino a TN: "Allan-Psg, ci siamo: affare da 110mln! Fornals gran colpo, con Fabian è il futuro della Spagna! C'è un indizio tattico..."

A piccoli passi, Allan si avvicina al Paris Saint-Germain. Corte concreta, quella dei parigini, confermata anche da Carmine Martino, radiocronista Kiss Kiss Napoli, che aggiunge nuovi dettagli alla trattativa nel suo consueto editoriale del giovedì: "Fino a martedì sera ero convinto che non si sarebbe mosso, mi sembrava assurda la cifra e tutto ciò che ne conseguiva. Da qualche ora, però, ho avuto conferme. Il Psg fa sul serio. Sta cercando di trovare la formula giusta per superare i vincoli finanziari. Quando l'avrà trovata, chiuderà di corsa: tra oggi e domani si può già concludere. La cifra complessiva è di circa 110 milioni di euro così divisa: 80 cash, 20 attraverso sponsorizzazioni e 10 con bonus facilmente raggiungibili legati a vittorie di squadra. Il giocatore è in attesa, gli è stato proposto ingaggio da 8 milioni netti a stagione".

Il Napoli può rinunciare ad Allan? "Tecnicamente sarebbe meglio restasse, ed è ovvio, ma queste sono cifre altissime per tutti: per il calciatore ed anche per il Napoli. Allan ha sempre dimostrato grande attaccamento alla maglia, i figli parlano napoletano, si è inserito benissimo in squadra e in città ma questo è un treno che passa una sola volta nella vita. Allan giocherebbe a Parigi al fianco di Neymar e guadagnerebbe il quadruplo di quanto percepisce attualmente al Napoli. Come potrebbe rifiutare?". 

Fornals sarà il suo sostituto? "Se il Napoli lo ha bloccato, vuol dire sapeva si sarebbe mosso qualcosa in uscita. Parlo di Allan ma anche di Rog che è vicino al Siviglia. Probabilmente lo spagnolo arriverà per sostituire entrambi essendo un giocatore molto duttile".

A proposito... è il nome giusto? "Non lo conosco benissimo, ma ho seguito diverse partite del Villarreal ed è un calciatore che mi ha sempre colpito. Ha qualità ed è ancora giovane, dunque ha ampi margini di crescita. È più offensivo di Allan ma è uno tosto, corre tantissimo, è un moto perpetuo e in questo è simile al brasiliano. In fase di impostazione è meno incisivo ma è bravissimo in quella d'impostazione. Ha tecnica, visione di gioco, lancio lungo e, come tutti gli spagnoli, sa ricoprire diversi ruoli. In prospettiva il Napoli può ritrovarsi in squadra il futuro del centrocampo iberico. Ecco perché Fornals, unito a Fabian, sarebbe un colpo importantissimo". 

Che Napoli sta nascendo? "A differenza di Sarri, con Ancelotti la squadra fa meno possesso palla ma verticalizza di più. In questo senso va spiegato l'eventuale acquisto di Fornals, un altro giocatore di grande talento che ha piedi educatissimi. Giuntoli lavora seguendo le indicazioni degli allenatori: è per questo che il Napoli opera bene sul mercato e, nonostante le cessioni, riesce a crescere ogni anno".