L’indizio da 118 milioni su chi NON sarà il nuovo allenatore

Nelle recenti valutazioni aggiornate sui calciatori della Serie A del portale Transkermakt Insigne è stato quotato 48 milioni, Lozano 45, Politano 25
25.03.2021 16:46 di Arturo Minervini Twitter:    Vedi letture
L’indizio da 118 milioni su chi NON sarà il nuovo allenatore
TuttoNapoli.net
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

“Libertà va cercando, ch'è sì cara, come sa chi per lei vita rifiuta”. Nel giorno che l’Italia dedica al ricordo di Dante Alighieri, doveroso partire da una citazione del sommo per snocciolare qualche chiacchiera di pallone. Libertà, concetto così potente da smuovere le masse. Libertà, fuori dal campo e dentro al campo. Fondamentale per muoversi con agilità dentro uno schema, imprescindibile per un atleta per esprimersi al massimo del proprio potenziale.

Partendo da questo assunto, possiamo dunque giungere ad alcune considerazioni utili nella caccia all’identikit del prossimo allenatore del Napoli perchè, ad oggi, le possibilità di rinnovo di Rino Gattuso sono pari allo zero a prescindere dal risultato che verrà raggiunto in campionato.

Libertà è pensi subito ad un bel paio d’ali piazzate sulla schiena, o se sei un malato del 4-3-3 pensi subito a due esterni alti che spingono come dei forsennati su quelle corsie. Ed è proprio in quel settore che il Napoli ha il suo punto di forza, probabilmente intoccabile. 

Lozano, Insigne, Politano sono fatti per giocare sull’esterno, ogni tentativo di snaturarli o portarli in mezzo al campo nella loro carriera è sempre finito male. O meglio, non bene come metterli liberi a destra o a sinistra, quasi ad accarezzare la linea laterale per poi puntare il centro dell’area di rigore o la linea di fondo.

Insomma, uno dei cardini di questo Napoli sono gli esterni d’attacco. E per giocare con due esterni con quelle caratteristiche, devi fare la difesa a quattro. Non ci sono strade alternative per rendere il sistema omogeneo. 

Nelle recenti valutazioni aggiornate sui calciatori della Serie A del portale Transkermakt Lorenzo Insigne è stato quotato 48 milioni, Lozano 45, Politano 25: un trio da 118 milioni di euro che non può essere sacrificato, che rappresenta uno dei punti di partenza per un nuovo ciclo.

Un nuovo progetto che difficilmente potrà essere affidato ad un tecnico che fa della difesa a tre un proprio cardine, come ad esempio Ivan Juric dell’Hellas o lo stesso Simone Inzaghi della Lazio. Questo potrebbe essere un primo indizio su chi NON sarà il prossimo allenatore del Napoli. Poi, tutto può accadere. La libertà è un concetto tanto caro anche a De Laurentiis, soprattutto quando si tratta di prendere delle decisioni che altri ritengono azzardate.