Napoli-Genoa, preview e probabili formazioni: la prima di Osimhen, triplo ballottaggio a destra

Davanti ad appena mille tifosi, il Napoli giocherà la prima gara casalinga della stagione contro il Genoa per provare a restare a punteggio pieno
26.09.2020 23:45 di Antonio Gaito Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Napoli-Genoa, preview e probabili formazioni: la prima di Osimhen, triplo ballottaggio a destra

Si torna al San Paolo. Davanti ad appena mille tifosi, il Napoli giocherà la prima gara casalinga della stagione contro il Genoa per provare a restare a punteggio pieno, dare continuità e fiducia nel progetto tecnico. Gli azzurri però vorranno anche prendersi la rivincita su Rolando Maran, l'anno scorso vittorioso a Fuorigrotta col Cagliari dopo una gara beffarda, giocata ad una porta con un atteggiamento iper-difensivo e poi vinta nel finale sull'unica sortita offensiva dei sardi. Il Genoa, invece, ricorda forse il punto più basso della gestione Ancelotti con uno 0-0 senza emozioni, tra i fischi, proprio nell'immediato post-ammutinamento. La squadra di Gattuso tatticamente dovrebbe affrontare una gara simile a quella di Parma, quindi giocando sempre contro la difesa schierata, con l'avversario tutto dietro la linea della palla: sarà necessaria la stessa solidità difensiva, soprattutto nelle marcature preventive per non far ripartire i rossoblù, per poi cercare la zampata per sbloccarla e crearsi spazi. Anche per questo, immaginando il tipo di gara, Gattuso potrebbe partire con una squadra più offensiva con Osimhen dall'inizio e, chissà, forse anche Mertens a destra nel tridente.

STATISTICHE - Il Napoli è imbattuto nelle ultime 7 gare interne di Serie A (6 vittorie e 1 pareggio) ed ha segnato almeno 2 gol in ognuna delle ultime 9 gare interne. Con altri 2 gol eguaglierebbe il record delle 10 gare di fila in casa con 2 o + reti che è stato toccato nell'88 e nel 2015. I precedenti col Genoa sono netti: il Napoli ha perso solo una gara con i rossoblù nelle ultime 21 in serie A (il 2-3 del 2012) ed è imbattuto da 16 gare. L'ultimo ko in casa risale al febbraio 2009, da allora 7 vittorie e 4 pareggi.

LE ULTIME SUL NAPOLI - Tra i pali dovrebbe esserci Meret, dando il via all'alternanza con Ospina, mentre nella linea difensiva con Di Lorenzo, Manolas e Koulibaly torna a sinistra Mario Rui. In mediana Zielinski e Fabian, ma Demme è in bilico e potrebbe essere sacrificato in caso (probabile) di 4-2-3-1 che rappresenta il grande dubbio: con Insigne ed Osimhen quindi potrebbero esserci anche Lozano e Mertens da sotto punta.

LE ULTIME SUL GENOA - Senza gli infortunati Cassata, Sturaro, Perin positivo al Covid-19 e con Criscito rientrato da pochi giorni, Maran dovrebbe proporre un 3-5-2 pronto a diventare ultra-difensivo con Ghiglione e Zappacosta sulla linea difensiva con Goldaniga, Zapata (favorito su Masiello) e Biraschi. A centrocampo il terzetto con Lerager, Badelj e Zajc (in ballottaggio con l'ex Behrami) mentre in attacco con Destro sembra favorito l'ex Pandev su Pjaca.

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian, Zielinski; Lozano, Mertens, Insigne; Osimhen. All. Gattuso
Ballottaggi: Meret-Ospina 55%-45%, Lozano/Politano 55%-45%

GENOA (3-5-2): Marchetti; Goldaniga, Zapata, Biraschi; Ghiglione, Leragher, Badelj, Zajc, Zappacosta; Pjaca, Destro. All. Maran
Ballottaggi: Zapata-Masiello 55%-45%, Zajc-Behrami 51%-49%, Pandev-Pjaca 55%-45%

ARBITRO: Sacchi (Lo Cicero – Rossi, IV: Fourneau; VAR: La Penna. AVAR: Giallatini)

Diretta Tv su Sky Sport e diretta radiofonica su Kiss Kiss Italia e Kiss Kiss Napoli. Diretta testuale con ampio pre e post-partita su Tuttonapoli.net