rileggi live

Napoli-Genoa 1-1 (Frendrup 47’, Ngonge 90’): Ngonge evita il ko ad un Napoli sterile

Il Napoli si salva solo nel recupero da una rovinosa sconfitta, e la classifica è sempre più horror
17.02.2024 17:00 di Davide Baratto Twitter:    vedi letture
RILEGGI LIVE - Napoli-Genoa 1-1 (Frendrup 47’, Ngonge 90’): Ngonge evita il ko ad un Napoli sterile
TuttoNapoli.net
© foto di www.imagephotoagency.it

Napoli che si salva solo nel recupero da una rovinosa sconfitta. Ma la reazione degli ultimi minuti, fatta di cuore e poco altro, non può bastare. Gli azzurri scivolano al decimo posto e la classifica è sempre più horror

17.00 - Finisce qui. Triplice fischio dell'arbitro.

97' - Lindstrom si incarica della battuta: palla che sbatte sulla barriera.

96' - Kvaratskhelia guadagna un'ottima punizione. Ultima chance per il Napoli.

94' - Ammonito Vitinha

92' - Gilardino corre ai ripari: dentro Strootman e Cittadini per Badelj e Sabelli.

90' - Ci saranno 5 minuti di recupero.

90' - RETE! LA PAREGGIA IL NAPOLI! Cross di Olivera, sponda di Di Lorenzo e girata da attaccante vero di Ngonge.

87' - Sempre e solo Kvaratskhelia ad accendere la luce nel Napoli. Il georgiano riceve al limite da Lobotka e calcia forte e angolato: Martinez è bravo a graffiare il pallone in corner.

85' - Vitinha imbuca per Ekuban ma è attento Meret ad anticiparlo in uscita.

82' - Gilardino fa una sostituzione: entra Vitinha al posto di Gudmundsson.

80' - Ngonge si incarica della battuta: mancino ad aggirare la barriera, ma troppo debole e centrale per impensierire Martinez.

78' - Guizzo di Ngonge che guadagna una punizione da ottima posizione per cercare la porta.

75' - Mossa disperata di Mazzarri: esce Simeone entra Raspadori.

74' - ANGUISSA! Kvaratskhelia pennella un corner perfetto sulla testa di Anguissa che, solo a centro area, non inquadra la porta.

70' - Ngonge è bravo a smarcarsi al limite dell'area: riceve palla, finta col destro e calcia col mancino. Blocca la palla Martinez.

65' - Cambia ancora Mazzarri: dentro Olivera al posto di Mazzocchi.

62' - Lindstrom punta la porta poi scarica per Mazzocchi che prova il tiro a giro: conclusione totalmente sballata.

60' - Mazzarri prova a scuotere i suoi con i cambi: entrano Lindstrom e Ngonge per Traoré e Politano.

57' - ANCORA KVARA! Il georgiano ancora una volta semina il panico nella difesa avversaria e mette in mezzo: il pallone attraversa tutta l'area ma nessuno ci arriva. Raccoglie poi Politano che calcia e ottiene corner.

55' - Traoré riceve la sponda di Simeone e libera il mancino dai 25 metri: presa agevole per Martinez.

54' - Ammonito Di Lorenzo, era diffidato e salterà la prossima partita contro il Cagliari.

51' - Politano da punizione scavalca la barriera ma non riesce a far scendere il pallone.

50' - Ammonito Vasquez per un fallo su Kvaratskhelia. Punizione da ottima posizione per gli azzurri.

47' - Genoa in vantaggio. Messias trova Retegui in area, Natan sporca il pallone servendo involontariamente l'assist per Frendrup. Il danese arriva a rimorchio scaricando un mancino violento alle spalle di Meret.

46' - Mazzarri cambia subito all'intervallo: entra Natan al posto dell'ammonito Ostigard.

16.07 - Comincia la ripresa.

15.51 - Finisce il primo tempo.

48' - CHE OCCASIONE PER IL NAPOLI! Politano e Di Lorenzo si connettono: il capitano azzurro mette in mezzo non trovando per poco Traoré. Sulla respinta ci prova Kvaratskhelia ma De Winter fa muro.

45' - Ci saranno due minuti di recupero.

43' - Gioco fermo: Bani è a terra per aver subito un colpo alla testa. Protesta la panchina azzurra perché il Napoli aveva il possesso in ottima zona di campo.

42' - Ammonito Kvaratskhelia per proteste.

36' - Il Napoli se la costruisce bene: Mazzocchi scende sulla sinistra poi va da Lobotka. Gran break dello slovacco che poi serve Traoré al limite: il tiro a giro dell'ivoriano termina sopra la traversa.

31' - Politano lancia per Simeone che vince il duello con Bani e si invola verso la porta. Il Cholito vede Kvaratskhelia tutto solo dall'altro lato e prova a servirlo, ma è bravissimo Martinez a leggere la situazione e anticipare in uscita.

28' - ANCORA MERET! Il Genoa è ancora pericoloso con l'asse Martin-Retegui. L'esterno spagnolo punta Di Lorenzo, rientra sul destro e serve il cross per Retegui. L'italo-argentino anticipa ancora Ostigard di testa, costringendo Meret a un ottimo intervento.

26' - Ammonito Ostigard, per un intervento in ritardo su Sabelli.

25' - Corner interessante di Kvaratskhelia a trovare Simeone in area: il Cholito stacca bene ma non riesce a indirizzare verso la porta.

23' - Che rischio per il Napoli! Lobotka perde un pallone sanguinoso al limite dell'area, Messias non ne approfitta sbagliando la misura del passaggio per Retegui.

20' - Lobotka decisivo! Lancio in profondità per Messias che controlla e apparecchia un pallone delizioso per Gudmundsson. E' bravissimo Lobotka a rientrare intercettando l'islandese. Era comunque da valutare la posizione iniziale di Messias, in offside secondo l'assistente.

14' - ANGUISSA! Azione prolungata del Napoli che libera al tiro dal limite Anguissa: mancino violento del camerunese respinto da Martinez.

12' - Martinez sbaglia il rinvio: Anguissa raccoglie il pallone e serve Politano. Il numero 21 azzurro si accentra e ci prova dai 20 metri: tiro deviato.

10' - Le telecamere di Dazn inquadrano Victor Osimhen, appena arrivato allo stadio per seguire la partita.

7' - MERET! Il Genoa è vivo e si fa sentire: cross di Martin dalla sinistra per Retegui che svetta su Ostigard e chiama Meret a un grande intervento.

5' - Ci prova Mazzocchi: il numero 30 azzurro riceve sull'out di sinistra, si accentra e calcia dai 25 metri. Palla alta.

3' - KVARATSKHELIA! Il georgiano riceve al limite, ubriaca Sabelli con finta e controfinta e poi calcia. Conclusione troppo debole e centrale, ma che lampo di Kvara!

2' - Primo squillo del match. Break sulla corsia laterale di Politano che mette in mezzo col destro trovando Simeone al centro: il Cholito mastica però la conclusione da buona posizione

15.03 - PARTITI! INIZIA IL MATCH!

15.01 - I calciatori e lo stadio osservano un minuto di silenzio per le morti sul posto di lavoro, dopo gli eventi di Firenze.

14.41 - Nel pre-partita di Napoli-Genoa, il difensore rossoblù Koni De Winter, è intervenuto ai microfoni di Dazn. 

Cosa cambia per voi con l'assenza di Osimhen?
"Non cambia nulla, dobbiamo avere lo stesso atteggiamento di sempre".

14.40 - Nel pre-partita di Napoli-Genoa, l'attaccante azzurro Giovanni Simeone è intervenuto ai microfoni di Dazn.

Quanta voglia hai di essere decisivo per questo Napoli?
"Non solo io, tutti vogliamo essere determinanti. In questi momenti, in cui le cose vanno più o meno bene, deve essere il gruppo a venir fuori. A livello individuale bisogna dare di più. Proveremo a fare il massimo tutti insieme".

13.58 - Sono ufficiali le formazioni di Napoli-Genoa, anticipo della 25ª giornata di Serie A. Mazzarri torna al 4-3-3 avendo a disposizione tutta la rosa tranne Osimhen e lo squalificato Juan Jesus. In porta torna il recuperato Meret. In difesa Di Lorenzo e Mazzocchi sulle fasce, al centro Rrahmani fa coppia con Ostigard. In mediana esordio con la maglia azzurra per Traorè, completano il reparto Anguissa e Lobotka. In attacco il tridente è composto da Politano e Kvaratskhelia ai lati di Simeone.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Ostigard, Mazzocchi; Anguissa, Lobotka, Traoré; Politano, Simeone, Kvaratskhelia. All. Mazzarri.

GENOA (3-5-2): Martinez; De Winter, Bani, Vasquez; Sabelli, Messias, Badelj, Frendrup, Martin; Retegui, Gudmundsson. All. Gilardino.

Considerando le ultime dieci partite di campionato, il Napoli è la squadra con meno gol realizzati (sei) al pari dell'Empoli.

Il Genoa è sia l’unica squadra a non aver segnato nei minuti di recupero finali di questo campionato sia quella ad aver subito più gol oltre il 90° minuto (sette). Matteo Politano ha realizzato cinque gol contro il Genoa in Serie A, incluse tre marcature nelle ultime quattro sfide contro il Grifone – contro nessuna squadra ha segnato di più nel massimo campionato (a quota cinque anche contro il Milan).

Il Genoa è il bersaglio preferito di Giacomo Raspadori in Serie A: quattro gol. L’ultima rete del classe 2000 in campionato risale però al 4 novembre scorso contro la Salernitana: da allora ha disputato 12 gare, solo due volte in Serie A l’attaccante italiano ha collezionato più match di fila senza marcature: 14 tra l’agosto e il dicembre 2021 e 14 tra il settembre 2022 e l’aprile 2023.

In casa Genoa, Gilardino potrà disporre di quasi tutti gli effettivi: l'unico assente è l'infortunato Matturro. Pronto quindi il classico 3-5-2 con Martinez tra i pali e davanti a lui Vasquez, Bani e De Winter che torna dalla squalifica. Sulle corsie laterali agiranno Martin e Sabelli, in pole su Spence. In mezzo accanto a Badelj e Frendrup potrebbe esserci la sorpresa Messias, con Malinovskyi inizialmente dalla panchina. Intoccabile davanti la coppia Retegui-Gudmundsson.

Il Napoli tornerà in campo ancora senza Osimhen, che non rientra nella lista dei convocati. Per il resto, buone notizie per Mazzarri, che dovrà però fare a meno dello squalificato Juan Jesus: pronto Natan. Si torna al 4-3-3 con Meret che fa il suo ritorno tra i pali e difesa composta da Di Lorenzo, Rrahmani, Natan e Mario Rui. A centrocampo la possibile sorpresa potrebbe essere Traorè, al posto di Zielinski, nel terzetto con Lobotka e Anguissa. In attacco si va verso la conferma di Simeone, con Kvaratskhelia e Politano sulle corsie.

Amici di Tuttonapoli, buon pomeriggio e benvenuti alla diretta testuale di Napoli-Genoa