Top10 dei colpi più cari: Lozano in vetta, boom nell’ultimo biennio

Dei dieci acquisti più costosi della storia azzurra, ben cinque sono stati fatti nelle ultime due stagioni: Meret , Verdi, Fabian Ruiz, Manolas e Lozano
15.08.2019 17:14 di Arturo Minervini Twitter:    Vedi letture
© foto di Imago/Image Sport
Top10 dei colpi più cari: Lozano in vetta, boom nell’ultimo biennio

(di Arturo Minervini) - C’è un Napoli che si evolve, cresce, articola nuove possibilità di aumentare la propria visibilità nel mondo e, con essa, anche la capacità di produrre fatturato e dunque diventare ancor più competitivo sul mercato. C’è un Napoli che, nei prossimi giorni, è pronto a piazzare l’acquisto più costoso di tutta la sua storia: Hirving Lozano costerà infatti 42 milioni di euro, come nessun altro calciatore mai acquistato dalla società partenopea. Un dato significato, valutato al netto di una tendenza sempre più diffusa che porta i cartellini dei calciatori a lievitare in maniera probabilmente spropositata. Data questa necessaria premessa, però, non si può non rilevare come negli ultimi anni l’asticella della spesa azzurra sul mercato si sia notevolmente elevata.

La Top Ten. Dei dieci acquisti più costosi della storia azzurra, ben cinque sono stati fatti nelle ultime due stagioni: Meret all’ottavo posto, Verdi al sesto, Fabian Ruiz al quinto, Manolas al terzo ed adesso l’imminente Lozano che si piazzerà in cima alla particolare graduatoria. Evidente, dunque, che il club stia provando a fare quello sforzo in più per riuscire così a raggiungere anche qualche trofeo dopo i tantissimi complimenti ottenuti sul piano del gioco e gli ottimi piazzamenti in campionato. 

Spendere non significa necessariamente vincere, ma diventare competitivo per l’acquisto di un certo tipo di calciatore conferma la competitività a livello quasi assoluto del club. Discorso ancora differente per gli ingaggi: come già spiegato Ancelotti il Napoli fa fatica a prendere calciatori con stipendi in doppia cifra e derogare a questo criterio potrebbe andare a rompere determinati equilibri nello spogliatoio. Ad oggi il club di De Laurentiis non avrebbe problemi ad investire anche 80 milioni di euro per il cartellino di un singolo calciatore (per Pèpè si era pronti a farlo), ma farebbe più fatica ad andare, restando nel concreto, lo stipendio di un Diego Costa (giusto per fare un nome accostato al club nei mesi scorsi).

Piccolo chiarimento. Il Napoli per Lozano investirà 42 milioni di euro e non si tratta assolutamente di una seconda scelta. Con quella cifra, avesse voluto, il club avrebbe preso ad occhi chiusi James dal Real Madrid, ma l’orientamento di De Laurentiis è stato un altro: prendere un classe ’95 in ascesa e continuare a tenere ferma la sua posizione per il colombiano, chiedendo il calciatore solo in prestito. Dopo questo Ferragosto inizierà la fase conclusiva del mercato ed il Napoli sembra avere ancora qualche colpo in canna da sparare…

1
1