TN - ADL lancia l'allarme copertura traballante, pronta riunione Commissione. Simeone: "Fosse vero sarebbe pericolosissimo"

21.11.2018 13:24 di Dario De Martino Twitter:   articolo letto 19711 volte
TN - ADL lancia l'allarme copertura traballante, pronta riunione Commissione. Simeone: "Fosse vero sarebbe pericolosissimo"

(di Dario De Martino). "Ci sono migliaia e migliaia di bulloni da registrare, è traballante". Lo ha ribadito ancora una volta il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, stando alle dichiarazioni rilasciate questa mattina alla carta stampata e anticipate da radio Marte.

Una denuncia che aveva già fatto qualche giorno fa e che ha fatto scattare l'allarme anche in via Verdi, sede del consiglio comunale. Il presidente della commissione Infrastrutture Nino Simeone, consigliere di Agorà (gruppo di maggioranza con de Magistris) annuncia attraverso Tuttonapoli che chiederà l'immediata convocazione di una riunione di commissione congiunta Infrastrutture e Sport per approfondire il caso. "Chiederò immediatamente al collega Carmine Sgambati (presidente della commissione Sport e anche lui nel gruppo Agorà, ndr) di convocare una riunione di commissione congiunta, così da chiamare tutti i tecnici e appurare cosa sta succedendo. Inoltre contatterò immediatamente gli assessori competenti e chiederò verifiche ai vigili del fuoco" dice Simeone a Tuttonapoli. "Bisogna capire se quelle del presidente Aurelio De Laurentiis - aggiunge Simeone - sono dichiarazioni fatte su una sua conoscenza oggettiva o è un'altra boutade come quella della costruzione di un nuovo stadio in altri comuni. Se fosse vero, quello che dice De Laurentiis è di una gravità inaudita, perchè se ci fosse un problema di stabilità rischiano ad ogni partita fino a 50mila persone che vanno allo stadio. Se il presidente dice certe cose vuol dire che è al corrente di un problema serio, altrimenti se le rimangiasse perchè crea un allarmismo molto grave. Il patron, se fosse vero ciò che dice, avrebbe dovuto denunciare il fatto alle autorità competenti. Ci vuole - conclude - più senso di responsabilità".

Intanto, sempre radio Marte, ha riferito la risposta per le vie brevi del Comune che "ha rassicurato sulla assoluta agibilità della copertura del San Paolo". Già qualche giorno fa, dopo il primo allarme lanciato da De Laurentiis, il capogruppo di "Napoli in Comune a sinistra" (altro gruppo della maggioranza in consiglio comunale di De Magistris) Mario Coppeto aveva dichiarato: "O De Laurentiis smentisce o il Comune chiude lo stadio! Non si possono mandare 50mila persone in uno stadio traballante".