"Chi non è in condizione lasci il posto", Gazzetta interpreta ADL: "Rimbrotto a Koulibaly e Insigne!"

A chi era rivolto il suo messaggio? La Gazzetta dello Sport, nella sua edizione odierna, dà una sua interpretazione
11.09.2019 08:21 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Nicola Ianuale/tuttoSALERNITANA.com
"Chi non è in condizione lasci il posto", Gazzetta interpreta ADL: "Rimbrotto a Koulibaly e Insigne!"

"Chi è arrivato in ritardo, e quindi non ha avuto una preparazione adeguata, forse deve lasciare posto a chi ha fatto tutta la preparazione sin dall'inizio del ritiro. Però uno si guarda allo specchio e dice: come faccio a lasciar fuori tizio o caio?". E' così che nella giornata di ieri Aurelio De Laurentiis, a margine della riunione ECA, s'è espresso sui calciatori palesemente in ritardo di condizione nelle prime due giornate di campionato. A chi era rivolto il suo messaggio? La Gazzetta dello Sport, nella sua edizione odierna, dà una sua interpretazione e sostiene che le sue parole fossero rivolte a due perni:

"Qualche rimbrotto e alcuni chiarimenti. Aurelio De Laurentiis è intervenuto alla riunione dell’Eca, a Ginevra, e a margine ha parlato anche della sconfitta di Torino richiamando i giocatori a un comportamento più congeniale agli interessi della squadra. Il presidente, probabilmente, s’è riferito a Insigne e Koulibaly. L’attaccante aveva accusato un problema muscolare nel corso del riscaldamento pre partita, ma aveva tenuto nascosto la cosa ai sanitari per poter giocare, salvo poi uscire alla fine del primo tempo. Una leggerezza che potrebbe costargli il Liverpool, un danno per se stesso e per il Napoli. Il difensore, invece, non è ancora al meglio della condizione".