Milik prepara il ritorno, la ricerca della fiducia in tre fasi

09.09.2019 23:10 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Fonte: di Gennaro Di Finizio
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Milik prepara il ritorno, la ricerca della fiducia in tre fasi

Dopo tanto vociare sulla possibilità di mettere le mani su un attaccante da 30 gol a stagione, il Napoli alla fine non ha stravolto il reparto offensivo, se non per gli innesti di Hirving Lozano, che non rappresenta proprio un centravanti puro, e Fernando Llorente, grande esperienza e funzionale al gioco di Ancelotti, ma chiaramente non uno che può indossare la maglia da titolare per troppe gare. 

Resta, dunque, Arek Milik. Il polacco è stato di fatto ri-confermato per il ruolo di punto cardine dell'attacco azzurro, portando qualcuno addirittura a storcere il naso. Le tante voci di mercato hanno di sicuro distorto la realtà all'interno della quale Arek Milik, appena pochi mesi fa, ha chiuso la prima vera stagione in azzurro (senza infortuni) con 20 gol all'attivo e 4 assist, dopo anni condizionati da ben due crociati rotti. Non è bastato dunque, la dimostrazione di forza da parte dell'ex Ajax per convincere tutta la tifoseria, ed ora servirà una nuova sterzata per consacrarsi definitivamente in azzurro e convincere tutti che, in fin dei conti, un Icardi forse non serve. 

PRIMA FASE - Ancora zero minuti in campionato per Milik. Il giocatore polacco, infatti, è torturato da un problema all'adduttore che sembra lo stia affliggendo dal match contro il Barcellona negli States. La risalita del polacco nasce, dunque, dal recupero dall'infortunio, che al momento limita e condiziona anche il giudizio dei tifosi, che ancora mettono in discussione l'integrità fisica dell'attaccante azzurro. 

SECONDA FASE - Serve, ovviamente il ritorno al gol. Il polacco manca l'appuntamento con la rete in una gara ufficiale da ben cinque mesi, quando contribuì al 3-1 in casa del Chievo Verona. Poi mesi altalenanti, fatti di poca incisività sotto porta ed una condizione non sempre brillante. Eppure, dopo due anni di stop, sembrava uno stadio della crescita di Arek più che comprensibile, non per tutti.

TERZA FASE - L'ultimo tassello per comporre il quadro di fiducia ad Arek Milik riguarda il rinnovo di contratto. Il polacco ha bisogno di supporto da parte del club, tramite qualcosa di concreto che possa, appunto, testimoniare il fatto che Milik è l'attaccante sul quale il Napoli ha deciso di puntare. Le ultime danno vicinissimo l'accordo tra il giocatore e la società, cosi da poter allontanare anche le incertezze legate alla permanenza di Milik per il futuro azzurro.