RILEGGI LIVE - Napoli-Bologna 1-2 (41' Llorente, 58' Skov Olsen, 80' Sansone): gli azzurri cadono ancora, è crisi

01.12.2019 19:53 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
RILEGGI LIVE - Napoli-Bologna 1-2 (41' Llorente, 58' Skov Olsen, 80' Sansone): gli azzurri cadono ancora, è crisi

19.52 - FINE PARTITA! Il Napoli cade contro il Bologna e colleziona la sesta non-vittoria di fila. Crisi nera per gli azzurri, mentre esulta il Bologna, che si allontana dalla zona rossa della classifica.

50' - GOL ANNULLATO AL NAPOLI! LLORENTE E' IN FUORIGIOCO! Scucchiaiata in area per Llorente, che tiene a distanza Danilo nel corpo corpo, mette giù e deposita in fondo al sacco! L'arbitro viene richiamato dal VAR e ovviamente non c'è bisogno neanche dell'on field review: lo spagnolo era al di là di tutti.

48' - Insigne va al traversone per Llorente, che non ci arriva di un soffio.

45' - Mertens e Bani si scontrano e resta a terra. Ha la peggio il difensore del Bologna: entra lo staff sanitario.

43' - Sinistro di Zielinski da fuori area su scarico di Mertens: il numero 20 però non centra lo specchio.

40' - Sostituzione per il Bologna: fuori Palacio, dentro Destro.

38' - Insigne va alla battuta di un calcio piazzato, in area Manolas finisce a terra e protesta. Per l'arbitro è tutto regolare.

37' - Sostituzione per il Napoli: fuori Lozano, dentro Younes.

35' - GOL DI SANSONE! BOLOGNA IN VANTAGGIO! Maksimovic perde palla sulla fascia, in difesa. Dzemaili imbuca per Sansone, che controlla in area e a tu per tu con Ospina lo trafigge!

32' - Zielinski ci prova dai trenta metri: il suo destro finisce alto sopra la traversa.

30' - Qualche problema fisico per Svanberg, che resta a terra dopo un contatto con Koulibaly. Si ferma il gioco.

28' - FABIAN! Staffilata dalla lunga distanza per il numero 8: il tentativo si spegne sul fondo.

26' - ANCORA SANSONE! Il Napoli ha problemi in difesa, Sansone sfrutta un altro buco e calcia: palla larga, di un soffio.

23' - Apertura per Maksimovic, che mette un altro buon cross: Lozano sfiora soltanto di testa, l'azione sfuma.

22' - MERTENS! Insigne va da Llorente, che appoggia bene a Mertens: controllo e destro a incrociare, la palla fa la barba al palo ed esce.

21' - SANSONE! Conclusione dell'attaccante felsineo, Manolas la smorza, Ospina vola e arriva a bloccare.

19' - Palla per Svanberg sulla fascia sinistra. Sul suo cross basso però non arriva nessun compagno.

17' - Sostituzione per il Bologna: fuori Medel, dentro Svanberg.

16' - Denswil stende Lozano e si becca il giallo. 

13' - GOL DEL BOLOGNA! PAREGGIA SKOV OLSEN! Sansone riceve sul lato corto dell'area e ci prova a giro: Koulibaly ribatte di testa, la palla finisce sui piedi di Skov Olsen che ha da spingere in rete il più facile dei gol!

12' - LLORENTE! Lozano arriva sul lato corto dell'area e apparecchia per Llorente: tiro dello spagnolo, palla di poco a lato.

11' - Giallo a Poli.

10' - INSIGNE! Percussione del capitano palla al piede: percorre 70 metri e calcia a giro da fuori, ma Skorupski devia in angolo.

8' - Errore di impostazione del Napoli e il Bologna ne approfitta. Sansone riceve sul lato corto dell'area e va al cross basso, ma a due passi dalla porta Di Lorenzo ci mette una pezza.

6' - Manolas verticalizza per Llorente, che però viene pescato in fuorigioco.

4' - Insigne premia il taglio di Lozano, ma Danilo capisce tutto.

1' - Sostituzione all'intervallo in casa Bologna: fuori Orsolini, dentro Skov Olsen.

19.00 - RIPARTITI! Inizia la ripresa.

All'intervallo il Napoli è in vantaggio contro il Bologna grazie alla rete di Fernando Llorente. Proprio lo spagnolo a metà partita si è presentato al microfono di Sky Sport: "Abbiamo fatto troppi errori. E' vero che manca un po' di fiducia alla squadra, ma se continuiamo così riusciamo a segnare. E questo ci dà fiducia. Credo che faremo una grande seconda parte di partita".

18:45 - FINE PRIMO TEMPO!

44' - LOZANO SPRECA! Elmas col corpo recupera palla e fa ripartire l'azione. Tocco per Lozano, il messicano poi fa tutto da solo e spedisce a lato col destro.

41' - GOOOOLLLLLLL GOOOOOOOOOOOLLLLLLL! A SEGNO LLORENTE! Solita ripartenza del Napoli in campo aperto. Insigne va in progressione e da fuori area incrocia il destro: Skorupski respinge e sulla ribattuta Llorente si fa trovare pronto, ribadendo in rete l'1-0!

40' - LOZANO! Tanto spazio per Elmas, che se lo prende tutto. Tiro da fuori, palla deviata che diventa buona per Lozano: il suo colpo di testa finisce di poco a lato.

38' - Koulibaly, come Medel prima, tira per la maglia Palacio: giallo anche per lui

37' - Medel strattona evidentemente Zielinski: arriva il primo cartellino giallo della partita. 

34' - Iniziativa di Di Lorenzo, che rientra sul destro e calcia. Ribatte il Bologna.

32' - DZEMAILI! Cross al centro e girata volante spettacolare dell'ex Torino: la sfera sibila ad un centimetro dal palo.

28' - Maksimovic va al cross dalla fascia destra, ma Llorente viene anticipato dalla spaccata di Danilo.

26' - Sinistro a giro di Fabian dalla lunga distanza: bel tiro, ma palla sopra all'incrocio.

25' - Buona trama del Napoli, che riparte in velocità. Insigne porta palla, premia la sovrapposizione di Di Lorenzo, ma sbaglia il suggerimento.

22' - INSIGNE! Parte il capitano del Napolindal calcio di punizione: tentativo a scavalcare la barriera, ma Skorupski ci mette le dita e respinge in corner.

19' - Non si intendono Di Lorenzo e Llorente. Lo spagnolo lo serve tardi e l'ex Empoli è in fuorigioco.

16' - GOL ANNULLATO A LOZANO! Elmas imbuca per Fabian, che però fa scivolare perché dietro di lui c'è Lozano. Il messicano esplode il destro e batte Skorupski, ma si alza la bandierina: è in offside.

14' - INSIGNE! Ripartenza veloce del Napoli. Lozano va in progressione, poi serve Insigne. Il capitano esplode il mancino, ma non centra la porta.

11' - Orsolini sventaglia per Sansone, ma il suggerimento è impreciso.

10' - FABIAN! Gran bella giocata di Fabian, che nasconde il pallone a due avversari al limite dell'area e calcia da fuori: palla a lato.

7' - Tomiyasu va via col doppio passo, guadagna il fondo e fa partire il traversone. Spazza la difesa.

5' - Sugli sviluppi del corner successo Skorupski esce e fa suo il pallone.

3' - Iniziativa di Lozano, che scarica il destro dalla distanza, ad incrociare, ma non centra la porta.

18.00 - PARTITI! Inizia la gara.

17.45 - Ultimato il riscaldamento, lo speaker annuncia le formazioni ai circa 20mila spettatori presenti

17.35 - Termina il silenzio stampa, con le parole di Giuntoli a Sky. Al termine della gara il Napoli parlerà ai microfoni della stampa.

17.20 - Cristiano Giuntoli, direttore sportivo del Napoli, ad una manciata di minuti dal match col Bologna è intervenuto al microfono di Sky Sport: "Il clima non è mai stato un problema. Dobbiamo invertire la tendenza in campionato, fare i punti che meritiamo e continuare il nostro percorso di crescita".

La zona Champions si allontana, il campionato non aspetta. "E' stato un inizio di stagione delicato, con tanti infortuni per trauma e tante scelte discutibili che hanno condizionato l'inizio della stagione. Dobbiamo fare quello che sappiamo fare, ma meglio".

17:00 - Nel Bologna ritornano Bani e Danilo al centro della difesa. In avanti spazio a Palacio: 

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Bani, Danilo, Denswil; Poli, Medel; Orsolini, Dzemaili, Sansone; Palacio.

16:52 - Questa la formazione ufficiale del Napoli:

Napoli (4-4-2): Ospina; Maksimovic, Manolas, Koulibaly, Di Lorenzo; Fabian, Zielinski, Elmas, Insigne; Lozano, Llorente. Nel Napoli novità Ospina al posto di Meret. Difesa con Maksimovic, Manolas, Koulibaly e Di Lorenzo come terzino sinistro. Al posto dell'infortunato Allan, Ancelotti ha deciso di schierare Elmas con al suo fianco Zielinski. Ritorno dal primo minuto per Insigne mentre fa rumore la seconda esclusione consecutiva per Callejon. In attacco, spazio al tandem Lozano-Llorente, solo panchina per Mertens.

 Ancelotti deve fare a meno di Allan, oltre a Milik ed i soliti Ghoulam e Tonelli, ma recupera Insigne che potrebbe far riposare uno tra Lozano e Mertens (più difficile che Lorenzo possa agire da cetrocampista). A centrocampo torna Callejon a destra mentre al centro possibile spazio per Elmas in coppia con Fabian e Zielinski a sinistra. In difesa Koulibaly con Manolas (se non ha i 90' per un impegno ravvicinato, è pronto Maksimovic) con Di Lorenzo e Mario Rui, in ballottaggio con Hysaj perché già autore di 90' al rientro dall'infortunio.

 Mihajlovic senza Dijks, Santander e Soriano, ma formazione ormai consolidata con Orsolini, Dzemaili (in ballottaggio con Svanberg) e Sansone alle spalle dell'unica punta Palacio. A centrocampo la coppia composta da Medel e Poli (ma non è da escludere l'arretramento di Dzemaili per un atteggiamento più offensivo) mentre in difesa Danilo e Bani al centro, Tomiyasu a destra e Krejci a sinistra.

il Bologna ha vinto solo una delle ultime 10 di serie A ed è uscito sconfitto in tutte le ultime quattro trasferte di campionato (dal 2012 non ne perde 5). Attenzione anche alla fisicità dei rossoblù perchè con 42 ammonizioni sono dietro solo a Leganes e Getafe nei cinque maggiori campionati europei, ma il Napoli può contare su Dries Mertens che ha nel Bologna la sua vittima preferita (11 reti, più di ogni altra squadra)

 I precedenti lasciano ben sperare: il Napoli ha segnato almeno due gol in tutte le ultime 12 partite di Serie A contro il Bologna con un parziale di otto successi partenopei, tre rossoblù e un pareggio. Nelle ultime 5 col Bologna a Fuorigrotta, il Napoli ha segnato almeno 3 gol (18 totali) ed Ancelotti non resta senza vittorie da sei turni addirittura dal 2010. 

Amici di Tuttonapoli, buonasera e benvenuti dal San Paolo alla diretta testuale di Napoli-Bologna! Dopo il pari di Anfield, il Napoli è chiamato ad una risposta forte anche in campionato. La squadra di Ancelotti non può permettersi di allungare la disastrosa striscia di cinque partite di campionato senza successi (4 pareggi e 1 ko): il quarto posto Champions è uno dei tre obiettivi - col passaggio agli ottavi ed andare in fondo in Coppa Italia - fissati nell'incontro ADL-squadra e contro il Bologna non c'è quasi margine di errore per le tante occasioni già buttate via in questi mes ed un distacco di cinque punti da Cagliari e Roma che non può essere più sottovalutato. La sfida ai rossoblù apre un ciclo di gare (Udinese, Genk, Parma e Sassuolo) che devono dare una svolta alla stagione prima di Natale, ma ci sarà bisogno di un Napoli totalmente diverso da quello visto con Genoa e Milan nelle ultime uscite di campionato. Servirà un Napoli versione Champions per superare la squadra di Mihajlovic, che deve uscire da una lunga crisi e che giocherà anche per il suo allenatore che gli ha rimproverato di non lottare come lui sta facendo in questi mesi, andando a toccare nel profondo la sensibilità dei giocatori che andranno anche oltre il loro 100%.